RICONOSCIMENTO BIOMETRICO FACCIALE

STATO DI SORVEGLIANZA

di Francesco Centineo

(Articolo preso da: https://sfero.me/article/riconoscimento-biometrico-facciale)

È l’epoca del Super Panopticon, è il secolo del Grande Fratello, la sorveglianza di massa è in corso da anni…

Nel silenzio delle masse rincitrullite, seguite dalle telecamere, contente di esserlo, in preda ai deliri delle condivisioni sui social, in ansia se non possono postare le loro second life, vivono o meglio vegetano come dei cazzo di Avatar con la sindrome dell’esibizionismo, la mania delle condivisioni e la tara mentale della loro insicurezza e del loro bisogno di like e commenti.

Adesso arriva il riconoscimento facciale e noi non possiamo più sottometterci a questo, perciò è arrivata l’ora di devastare, rompere e distruggere telecamere, sensori, antenne ed attaccare le strutture e le architetture del cyberspazio attaccando per esempio le vulnerabilità dello IOT che sono molteplici e facili da individuare per degli esperti programmatori ed informatici.

È tempo di rivoluzione, di lotta e di resistenza feroce a questi aguzzini, è arrivata l’ora di prenderci quel che ci spetta con le buone o con le cattive senza nessun limite o remora morale, siamo in guerra ed in guerra non si fanno sconti, ne preghiere, ne perdoni.

(Fonte: https://t.me/NOZTLITALIA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *