Pandemia Parte Due 

Pandemia Parte Due

di Diego Fusaro

Negli Stati Uniti d’America, hanno già ufficialmente dichiarato lo Stato d’emergenza in relazione al vaiolo delle scimmie.

Sì, avete capito bene:

emergenza nazionale.

Che equivale a dire continuazione, in un diverso contesto, dello stato d’eccezione permanente interno al nuovo liberismo cosmopolita che usa l’emergenza come arte governamentale, come nuovo paradigma di governo delle cose e delle persone.

Su questo tema, non insisto, perché vado ragionando su di esso da ormai due anni, in buona compagnia com studiosi di primissimo piano come Giorgio Agamben.

Ci risiamo.

Si riparte, perché l’emergenza permanente è la nuova normalità, il nuovo metodo di governo delle cose e delle persone.

L’emergenza non potrà finire, perché non debbono finire le misure d’emergenza, quelle su cui il nuovo ordine liberista si fonda: esse sono già divenute a tutti gli effetti norme stabili, paradigmi durevoli, destinati a terminare quando terminerà un’emergenza che è fatta apposta per non terminare mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.