DUGIN AL CONSIGLIO MONDIALE DEL POPOLO RUSSO

Aleksandr Dugin al Consiglio mondiale del popolo russo in corso a Mosca ha identificato cinque aree ideologiche: patriottismo, giustizia, libertà, sviluppo sovrano, prosperità:

“Le tre bandiere della Russia storica corrispondono al primo dei tre fondamenti: Stato imperiale, sovietico, russo moderno. La sintesi di questi tre elementi è la fine della guerra civile.

Non deve essere consentito il confronto.

Patriottismo, giustizia, libertà sono uguali e importanti.

Quando definiamo questa libertà come libertà “per”, otteniamo la seguente triade: libertà di spirito, libertà di creatività, libertà di coscienza.

Così, la tesi liberale cessò di essere liberale, divenne profondamente russa: libertà di spirito – nella filosofia, nella scienza, nell’artigianato; libertà di creatività – nella cultura, nell’economia, nella creazione; la libertà di coscienza – nella religione, nella visione del mondo e nella politica.

Con questa comprensione della libertà, penso che la maggioranza della società sarà sicuramente d’accordo.

Siamo russi, non ci piace l’opposizione, ma si noti che tutte le ideologie classiche necessariamente mettono in contrasto qualcosa con qualcosa. Liberalismo: democrazia contro dittatura. Il comunismo è lavoro contro capitale. Nazionalismo: nostro e di altri. Tutto ciò è del tutto inadatto alla Russia, giacché una tale ideologia, una di esse, o una combinazione di esse, dividerà la nostra società.

Se prestiamo attenzione, la struttura di questa ideologia liberale anglosassone è una completa confutazione delle nostre cinque tesi.

Invece di patriottismo, cosmopolitismo, invece di giustizia, oligarchia globale, invece di libertà “per”, libertà “da” e individualismo, invece di sviluppo sovrano, sviluppo ineguale con l’egemonia dell’Occidente, invece del welfare, sfruttamento.

C’è un’opposizione tra le strutture ideologiche e questo spiega la guerra che stiamo conducendo oggi.

Dobbiamo respingere tutto ciò che è contenuto nell’ideologia liberale. Solo con l’ideologia russa vinceremo.”

(Fonte: https://t.me/ideeazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *