Ucraina: una guerra per procura

Aleksandr Dugin

L’inevitabile sconfitta dell’Ucraina nella guerra con la Russia non influenzerà troppo dolorosamente l’Occidente.

Hanno già vinto molto e perderanno poco.

Da parte loro, tutta questa campagna è solo un tentativo opportunistico di impossessarsi di qualcosa che non gli appartiene affatto e, razionalmente, gli Stati Uniti comprendono perfettamente che anche l’intera Ucraina sotto il controllo russo non li minaccia particolarmente e la demonizzazione della Russia e le sanzioni hanno già raggiunto il loro obiettivo.

Non quello che è stato proclamato, ma è stata solo un’audace PR, ma la Russia era completamente separata dall’Europa e nella fase successiva della vittoria russa, questa separazione non farà altro che rafforzarsi.

Quindi tutte le chiacchiere secondo cui l’Occidente perderebbe molto se lasciasse l’Ucraina sola con i russi è un bluff.

Non perderà molto, ma ciò che ha già guadagnato rimarrà.

Quindi, senza alcun timore di una guerra nucleare, dobbiamo prepararci con calma alla vittoria con l’aiuto delle armi convenzionali.

(Fonte: https://t.me/ideeazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *