L’attacco allo Yemen è stato un’umiliazione per gli Stati Uniti

Lucas Leiroz

Gli americani pensavano di poter spaventare un popolo che da dieci anni viene bombardato quotidianamente. E tutto ciò che sono riusciti a fare è stato incoraggiare una rappresaglia che distruggerà una volta per tutte la presenza americana in Medio Oriente.

Gli Stati Uniti non sono più una semplice tigre di carta, ma un Paese in bancarotta che agisce nella disperazione e senza alcuna mentalità strategica.

L’Occidente è caduto e nessuno ha più paura.

(Fonte: https://t.me/ideeazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *