Lady Aspen E Il Nuovo Deep State Italiano

Da un articolo di Repubblica.it del 30 agosto 2022, apprendiamo che lady Aspen nel suo programma elettorale “Pronti a risollevare l’Italia” promette tra l’altro “mai più green pass e obbligo vaccinale”.

Ma andiamo per gradi.

Premesso che la Thatcher italiana – come lei stessa si identifica – è in politica da quasi un ventennio, guarda caso adesso vuole concretizzare un programma (o un’agenda?) che va dall’immediata costituzione di un’unità di crisi su emergenza e caro bollette la cui soluzione sarebbe aumentare l’assegno unico universale (visione mondialista o noi saremmo i complottisti?).

Passa poi alla revisione dei licei riducendo di un anno la formazione degli studenti tutto questo per accelerare l’inserimento nel mondo del lavoro.
In Italia?
Dove le aziende chiudono una dopo l’altra?

Torniamo all’agenda (Draghi) elettorale di Giorgia Aspen.

Leggiamo: “Stop restrizioni e obbligo vaccinale” Il lessico è stranamente democratico nel senso vero del termine.
Si parla di informazione, di raccomandazione e addirittura di libertà di scelta eppure un numero infinito di lavoratori ha subito l’onta della sospensione professionale e dello stipendio senza che questa signora proferisse parola.
Del resto nei nostri archivi troviamo un tweet del 2018 (oggi cancellato) nel quale la “sorella d’Italia” già ci preparava scrivendo “Sui vaccini occorre avere l’umiltà di affidarsi alla comunità scientifica… lasciando stabilire a chi ha competenze quali sono i vaccini necessari e obbligatori”.

Chissà se pensava già alle virostar e alla famigerata tachipirina e vigile attesa oggi finalmente smentita da un semplice antinfiammatorio.

Oggi, dopo che medici veri e coscienziosi sono stati finanche radiati per aver detto la verità.

Ma noi preferiamo ricordare in modo speciale un video più recente.
È del 9 aprile 2021 quando in merito al certificato verde digitale la Giorgia dichiara che Fdi è stato tra i primi a sostenerlo augurandosi che venisse adottato il prima possibile in un orizzonte di totale reciprocità (o orizzonte globalista?) con gli altri stati europei per ripristinare la libertà di circolazione e per incentivare il turismo.

Inquietante potremmo definire la chiusura di questo videomessaggio.

Giorgia MELONI ringrazia i sanitari inoculatori quelli per i quali FdI è stato favorevole allo scudo penale. Si un vero e proprio paracadute per aver “scelto” di essere il braccio armato di una strage annunciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.