Dal Gruppo Telegram Io Non Pago

Sosteniamo la resistenza contro il caro bollette! #bastaguerra #pace #italialibera #nonato #iononpago

Buongiorno signori cercherò di rispondere a molti di voi che mi fanno domande.

Il gruppo nasce principalmente per aggregare perché ormai è chiaro a tutti che un popolo diviso è schiavo e deriso.

Una volta raggiunta una massa critica possiamo fare azioni di forza, dove il campo dei soprusi è così vasto che c’è imbarazzo nella scelta.

Mi spiego adesso l’emergenza sono le bollette di luce e Gas, i privati rischiano di non poter pagare e magari rimanere al freddo questo inverno, ma più grave sono le aziende che rischiano di fallire, con conseguente licenziamento dei dipendenti, che si ritroverebbero senza stipendio.

Molti mi dicono di iniziare con azioni di disturbo, come stacco contemporaneo dei contatori, ma ragioniamo adesso siamo 7000 ma su 40 milioni di contatori in Italia che effetto possono avere 7000 distacchi per 1 ora?

Sto valutando seriamente la denuncia per agiotaggio a carico dell’ENI ma devo aspettare fine mese che tornano gli avvocati dalle ferie, propedeutico a questa sarà parlare con l’ambasciata Russa per sapere il prezzo che pratica il fornitore Russo all’ENI.

Se avete altre domande sono a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.