Amare i popoli…

Aleksandr Dugin

A proposito: amare i popoli e le loro culture, studiarli ed esplorare a fondo i valori tradizionali è una cosa, ma chiedere più migranti affinché corrompano l’identità di un grande popolo è un’altra.

Di norma, i devoti difensori della migrazione non sono affatto interessati alle loro tradizioni, ma semplicemente odiano ferocemente i grandi popoli, siano essi russi, francesi, italiani o americani. Stare dalla parte delle persone che si trovano nella condizione di migranti significa augurare loro sinceramente il ritorno in patria.

Se vogliono assimilarsi, allora hanno bisogno di essere aiutati in questo spiegando in modo coerente e profondo cosa significa essere russo.

La domanda, però, è la seguente: i liberali non solo non promuoveranno tale assimilazione, ma sono categoricamente contrari ad essa.

Il liberale è nemico di qualsiasi popolo, quindi sostiene il musulmano finché danneggia il cristiano, ma non appena il musulmano con valori tradizionali è a casa, il liberale è inorridito dalla “mancanza di democrazia” e invoca “bombardamenti umanitari”.

Il liberalismo è un’ideologia misantropica, distorce qualsiasi sistema di relazioni è una vera patologia mentale.

(Fonte https://t.me/ideeazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *