UOMINI, DONNE E BAMBINI SCHIACCIATI COME FORMICHE

Alessandro di Battista

I terroristi in divisa di Israele hanno sparato sulla folla che attendeva gli aiuti umanitari.

104 persone sono state trucidate mentre sognavano un pezzo di pane o un po’ di riso.

Poi qualcuno si scandalizza se vengono paragonati ai nazisti. I soldati israeliani oggi fanno le stesse cose che facevano i nazisti. Senza alcuna umanità. Si sono trasformati in fanatici, in sadici, in messianici che pensano di avere diritto divino su quella terra. È tutto osceno. A cominciare dal silenzio occidentale.

Nemmeno una sanzione è stata applicata a questo Stato ormai palesemente terrorista. Nulla.

Solo qualche ipocrita comunicato stampa. I paesi occidentali dovrebbero immediatamente rompere qualsiasi relazione diplomatica con questo Stato responsabile di atroci crimini contro l’umanità nonché di un ormai più che evidente tentativo di genocidio.

Massima solidarietà al popolo palestinese, un Popolo che conosce il significato della parola dignità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *