Ricostruire Il Fronte Della Resistenza Unitario: Noi Ci Siamo!

Italia Libera e L’Italia Mensile hanno lanciato un Manifesto di 7 punti mentre tutti presentavano liste e listarelle.

Proprio per unire la resistenza ed il dissenso su principi e valori.

Pur non avendo dato indicazioni di voto precise, nemmeno per l’astensione, abbiamo lanciato una CAMPAGNA IDEALE, VALORALE E RESISTENZIALE!
Avendo come primo scopo, come da 30 mesi, l’unione del dissenso e del popolo.

Quindi non possiamo non aderire ad una iniziativa che si pone come obiettivo la costruzione del fronte unitario della resistenza.

FONDIAMO INSIEME IL “PARTITO DELL’ASTENSIONE” E RICOSTITUIAMO IL “FRONTE UNITARIO DELLA RESISTENZA”. DICIAMO NO AD UN VOTO INUTILE E DANNOSO

Il prevalere di interessi personali sugli interessi del Popolo della Resistenza, ha immotivatamente impedito la presentazione di liste unitarie, tradendo l’accorata legittima richiesta che viene da tutte le piazze.

La prospettiva di questi partitini, dichiaratisi antisistema, è quella di un clamoroso fallimento, rischio dagli stessi preventivato.
Drammaticamente, la partecipazione alla competizione elettorale, servirà solo a legittimare il sistema e la formale sconfitta del Popolo della Resistenza, nonostante nella stragrande maggioranza non si riconosca in costoro che si autoproclamano loro rappresentanti.

Allora non possiamo assecondare la Fiera della Vanità e degli Egoismi e dobbiamo astenerci da un voto inutile e dannoso per la dura battaglia che dovremo affrontare nei mesi a venire.

Bisogna invece da subito lavorare per un Fronte Unitario di Resistenza extraparlamentare, antiglobalista, per difendere le libertà Costituzionali e rilanciare una fase costituente, preparatoria di una nuova legislatura, che dia concretezza ai principi e valori della Costituzione e renda effettiva la democrazia e la centralità del Popolo.

Coloro che condividono questa riflessione, che dettaglierò ulteriormente nelle prossime ore con informazioni utili, si uniscano a me per fondare insieme il Partito dell’Astensione, come strumento transitorio per per costituire successivamente un Fronte Unitario della Resistenza, isolando gli Sciacalli che vogliono strumentalizzare le ansie, la disperazione, i bisogni e le speranze della nostra gente.

Angelo Giorgianni

VI INVITO AD ESPRIMERE LA VOSTRA OPINIONE E SE RITENETE, CONDIVIDETE E FATE CONDIVIDERE
(https://www.facebook.com/100063697532346/posts/pfbid0yQiKG37FWHRpg8CoAqQJ3kwjNk3xdheHwghieU7mrD41XPPfCtf1ECwfS3wESK4Fl/?d=n)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.