Noi La Crisi Non La Paghiamo!

Eccola la “creative destruction” tanto cara a Draghi.

Eccola la “durezza del vivere” di cui parlava Padoa Schioppa.

Eccolo il “non possederai nulla e sarai felice” di Schwab.

La crisi che si abbatterà su famiglie e imprese va nella direzione di un’idea di mondo dove la classe media deve estinguersi, per far posto a due sole categorie: i ricchi signori dell’universo, padroni di multinazionali potenti come stati, e i servi della gleba, instupiditi a morte dai più corrotti media sul pianeta.

Ma questa tracotanza gli si ritorcerà contro.

Perché la Storia è di nuovo in moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.