LE 3 PROSSIME EMERGENZE SONO LA FASE FINALE DEL PIANO

LE 3 PROSSIME EMERGENZE SONO LA FASE FINALE DEL PIANO

Ho già descritto in altri post che il piano del Nuovo ordine Mondiale dei Rothschild è stato spostato in avanti di 4 anni, in seguito all’inattesa vittoria di Donald Trump contro Hillary Clinton alle elezioni presidenziali 2016. Tale piano è stato rivelato nel 2021 dal Calin Georgescu, ex dirigente pentito dell’ONU ed ex membro del Club di Roma (tra i fondatori c’era David Rockefeller).

Il piano originario era:

  • 2016: prima pandemia
  • 2017: guerra alla Russia
  • 2020: carestia alimentare
  • 2025-2030: seconda pandemia

Hanno dovuto attendere il 2020 per far scoppiare la prima pandemia, quando cioè hanno potuto finalmente rubare le elezioni al presidente Trump che le aveva vinte per la seconda volta. Dunque la loro agenda aggiornata prevede:

  • 2020: prima pandemia
  • 2022: guerra alla Russia
  • 2025: carestia alimentare
  • 2025-2030: seconda pandemia

Ma stavolta, siccome Donald Trump è di nuovo in testa nei sondaggi e Putin ha vinto la guerra in Ucraina, hanno intenzione di aggiungere due nuove emergenze:

  • blackout e niente internet
  • terza guerra mondiale

Quindi…

Dal 2024 al 2026 avremo 3 prossime emergenze possibili che colpiranno i popoli e le democrazie già demolite:

1) blackout e niente internet
2) carestia alimentare
3) seconda pandemia “X”

Il blackout potrebbe iniziare in America. Il caos giustificherebbe la legge marziale e l’annullamento delle elezioni presidenziali. L’attacco recente agli agricoltori in Europa sta indebolendo le catene alimentari e le politiche green contro il falso cambiamento climatico uccideranno le produzioni agricole anche negli altri paesi del mondo. La carestia alimentare è dunque già in fase di costruzione.

Come ulteriore azione di demolizione e depopolazione hanno l’ultima carta da giocare: la terza guerra mondiale, che scoppierebbe in Europa. È l’atto estremo, nel caso in cui Trump dovesse farcela a tornare alla Casa Bianca.

Questa è la realtà. È orribile? Certo. Ma sapere è meglio che ignorare. L’istinto di sopravvivenza è programmato dentro di noi e l’informazione in questo caso può aiutarci a pianificare la resistenza. Non possiamo far altro, al momento.

Ma speriamo che, prima di tutto questo, accada un arresto di massa dell’élite criminale da parte dei magistrati che militano nelle Ur Lodges massoniche “bianche”, magari illuminati dal fatto che anche loro (e le loro famiglie edi “fratelli”) morirebbero in questo scenario apocalittico.

Condividi e fallo sapere.

(Fonte: Enzo di Fenna)

Ho già descritto in altri post che il piano del Nuovo ordine Mondiale dei Rothschild è stato spostato in avanti di 4 anni, in seguito all’inattesa vittoria di Donald Trump contro Hillary Clinton alle elezioni presidenziali 2016. Tale piano è stato rivelato nel 2021 dal Calin Georgescu, ex dirigente pentito dell’ONU ed ex membro del Club di Roma (tra i fondatori c’era David Rockefeller).

Il piano originario era:

  • 2016: prima pandemia
  • 2017: guerra alla Russia
  • 2020: carestia alimentare
  • 2025-2030: seconda pandemia

Hanno dovuto attendere il 2020 per far scoppiare la prima pandemia, quando cioè hanno potuto finalmente rubare le elezioni al presidente Trump che le aveva vinte per la seconda volta. Dunque la loro agenda aggiornata prevede:

  • 2020: prima pandemia
  • 2022: guerra alla Russia
  • 2025: carestia alimentare
  • 2025-2030: seconda pandemia

Ma stavolta, siccome Donald Trump è di nuovo in testa nei sondaggi e Putin ha vinto la guerra in Ucraina, hanno intenzione di aggiungere due nuove emergenze:

  • blackout e niente internet
  • terza guerra mondiale

Quindi…

Dal 2024 al 2026 avremo 3 prossime emergenze possibili che colpiranno i popoli e le democrazie già demolite:

1) blackout e niente internet
2) carestia alimentare
3) seconda pandemia “X”

Il blackout potrebbe iniziare in America. Il caos giustificherebbe la legge marziale e l’annullamento delle elezioni presidenziali. L’attacco recente agli agricoltori in Europa sta indebolendo le catene alimentari e le politiche green contro il falso cambiamento climatico uccideranno le produzioni agricole anche negli altri paesi del mondo. La carestia alimentare è dunque già in fase di costruzione.

Come ulteriore azione di demolizione e depopolazione hanno l’ultima carta da giocare: la terza guerra mondiale, che scoppierebbe in Europa. È l’atto estremo, nel caso in cui Trump dovesse farcela a tornare alla Casa Bianca.

Questa è la realtà. È orribile? Certo. Ma sapere è meglio che ignorare. L’istinto di sopravvivenza è programmato dentro di noi e l’informazione in questo caso può aiutarci a pianificare la resistenza. Non possiamo far altro, al momento.

Ma speriamo che, prima di tutto questo, accada un arresto di massa dell’élite criminale da parte dei magistrati che militano nelle Ur Lodges massoniche “bianche”, magari illuminati dal fatto che anche loro (e le loro famiglie edi “fratelli”) morirebbero in questo scenario apocalittico.

Condividi e fallo sapere.

(Fonte: Enzo di Fenna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *