L’ARTICOLO DOPO NATALE

di Jacopo Brogi

Eppure proprio in questi giorni di festa, religiosa ma ormai anche laicizzata, è il tempo di trovare e di ritrovarsi, il tempo di rilassarsi e di impegnarsi.

Impegnarsi nella dimensione umana e spirituale, nelle relazioni sincere e collaborative, dove iniziano i primi passi per la felicità, ciò che denaro, apparenza, scarsità e rinuncia non potrà mai né comprare né avvicinare.

Se la vita materiale ci impone la razionalità, è nostro dovere trovare spazio per la rivoluzione dei sentimenti.

Quella felicità incontrollabile che ci rende esseri umani.

(Fonte: #ideeazione
https://telegra.ph/Il-tempo-che-rimane-12-25)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *