Il Testo Dell’Intervista Di Giuliano Castellino, Direttore De L’Italia Mensile, A Zona Bianca, Rete 4

Il Testo Dell’Intervista Di Giuliano Castellino, Direttore De L’Italia Mensile, A Zona Bianca, Rete 4

ZONA BIANCA: Giuliano Castellino l’ultima volta che ci siamo visti era il 9 ottobre, lei ha fatto un’intervista per Zona Bianca dal palco No Vax di Piazza del popolo. Oggi, dopo la scarcerazione, lei per la prima volta ritorna a parlare in TV.

Ha cambiato idea sui vaccini, Covid, Green Pass?

GIULIANO CASTELLINO: Assolutamente no! Perché questi mesi hanno solamente dato ragione a tutto ciò che noi abbiamo detto dal palco di Piazza del Popolo.

Dopo nove mesi si parla ancora di covid.

I vaccini non hanno fatto nessun effetto.

ZONA BIANCA: La vaccinazione magari però ha salvato tante vite durante questi 10 mesi

GIULIANO CASTELLINO: Senza Green Pass nessuno si vaccina questo è il dato certo.

Non c’è un italiano che volontariamente si va a vaccinare senza il ricatto sociale del Pass

ZONA BIANCA: Lei ha lasciato Forza Nuova per aderire al movimento di monsignor Viganò. Monsignor Viganò è uno di quelli che dice che nei vaccini c’è Satana.

GIULIANO CASTELLINO: Monsignor Viganò non ha lanciato nessun movimento, ma ha lanciato un appello a popoli, nazioni e attivisti per una grande alleanza anti globalista contro la Nato, contro il Green Pass, contro la violenza del mainstream, contro l’aborto, contro la guerra in Ucraina e contro la narrazione folle sull’emergenza climatica, contro il sistema.

ZONA BIANCA: Quindi lei dice: chi la pensa in questo mondo uniamoci.

Ma per fare cosa?

GIULIANO CASTELLINO: Per mandare a casa questa classe dirigente che ha affamato l’Italia. Se alle elezioni il fronte unico del dissenso si presentasse unito potrebbe portare 30 40 deputati in parlamento.

ZONA BIANCA: Infatti la sensazione è che questo mondo in realtà abbia cercato consenso per poter entrare in parlamento

GIULIANO CASTELLINO: Non ci sarebbe niente di male se uno andasse in parlamento a fare cose buone e giuste. Faccio una proposto shock: candidiamo tutti quelli che hanno perso il lavoro perché non hanno voluto vaccinarsi o non si sono piegati all’apartheid del Green pass.

ZONA BIANCA: Secondo lei questo movimento potrebbe addirittura superare in termini di voti i Cinque Stelle? Non credo che sia troppo ambizioso?

GIULIANO CASTELLINO: Ci sono milioni e milioni di italiani stanchi della vecchia partitocrazia corrotta e venduta.

ZONA BIANCA: Lei non si può presentare. Lei però è considerato un guru dei No Vax, un punto di riferimento di questo popolo. Che ruolo avrà durante questa campagna elettorale?

GIULIANO CASTELLINO: Quello che ho sempre avuto. Sono un attivista. Uno che ha sempre messo la faccia, che ci ha messo il cuore, che è sempre stato in prima linea. Continuo sempre a fare quello che ho sempre fatto.  No. non sono pentito assolutamente del 9 ottobre. E’ stata una grande Pentecoste libertà. io voglio ritornare a quello, a quel 9 ottobre, a quella grande festa libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.