Guerra, Mosca Contro Nato E Kiev: Vogliono La Terza Guerra Mondiale

Medvedev: La combricola di Kiev ha elaborato un progetto di “garanzie di sicurezza”, che sono essenzialmente un prologo alla Terza Guerra Mondiale.

Naturalmente, nessuno darà alcuna “garanzia” ai nazisti ucraini.

In fondo, è quasi come applicare all’Ucraina l’articolo 5 del Patto Nord Atlantico (Patto di Washington). Per la NATO è lo stessa ma dal lato.

Ecco perché fa paura.

I nostri amici giurati, i boss occidentali di vario calibro, a cui è rivolto questo appello esasperato, devono finalmente capire una cosa semplice.

Si riferisce direttamente alla guerra ibrida della NATO con la Russia.

Se questi imbecilli continueranno a rifornire sfrenatamente il regime di Kiev di armi pericolose, prima o poi la campagna militare passerà a un altro livello.

Perderà i suoi confini visibili e la potenziale prevedibilità per le parti in conflitto.

Seguirà un proprio scenario militare, coinvolgendo nuovi attori. Questo è sempre stato il caso.

E allora i Paesi occidentali non potranno starsene seduti nelle loro case e appartamenti ordinati, ridendo di come stanno accuratamente indebolendo la Russia per mano di altri.

Anche intorno a loro tutto andrà in fiamme. Il loro popolo soffrirà molto.

Il terreno brucerà letteralmente e il cemento si scioglierà. Anche noi verremo colpiti duramente. Sarà molto, molto negativo per tutti.

Si dice: “Per queste tre piaghe, per il fuoco, il fumo e lo zolfo che uscirono dalla loro bocca, un terzo di tutti gli uomini morì” (Ap 9, 18).

Ma nel frattempo, i politici miopi e i loro ottusi, rigirando pensosamente il bicchiere di vino tra le mani, speculano su come potranno affrontarci senza ingaggiare una guerra diretta. Idioti ottusi con un’educazione classica.
(https://t.me/medvedev_telegram/177
Rossella Fidanza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.