Da Byoblu Il Polso Del Popolo Del Dissenso

Da Byoblu Il Polso Del Popolo Del Dissenso

NUOVO SONDAGGIO LAMPO: ECCO LE LISTE “ANTISISTEMA” RIORGANIZZATE.

QUALE TI RAPPRESENTA DI PIÙ?

ITALIA SOVRANA E POPOLARE AL PRIMO POSTO TRA IL POPOLO DELLA RESISTENZA. SENZA DISCUSSIONE!

di Giuliano Castellino

Alternativa per l’Italia 5%

Italia Sovrana e Popolare 41%

Vita 25%

Italexit 22%

Forza del Popolo 2%

UCDL 4%

Il primo sondaggio, una settimana fa, votato da oltre 40 mila persone, ha realizzato una mappa di influenza delle varie aree di sistema.

Alcune di queste, nel frattempo, si sono organizzate in liste che, previo successo della fase di raccolta firme, intendono presentarsi al voto.

Alcune liste sono ancora fluide. Molte ovviamente non arriveranno alla scheda elettorale.

Byoblu sta proponendo dunque le principali alternative di voto per come sono configurate in questo momento, nell’area delle forze cosiddette anti sistema, cioè contrarie alle restrizioni sui diritti della persona.

Qual’è la lista potenziale più rappresentativa del popolo del dissenso?

Ad oggi sono ancora in corsa Alternativa per l’Italia (Adinolfi, Il popolo della Famiglia – Simone Di Stefano, Movimento Exit), Italexit (Paragone, Cabras, prof. Barbaro ed altri in via di definizione), Italia sovrana e popolare (Ancora Italia, Partito Comunista, Riconquistare l’Italia, Azione Civile, Rinascita Repubblicana, Comitati No Draghi, Italia Unita), Vita (Sara Cunial, Movimento 3V, Il Popolo Italiano, Sentinelle della Costituzione-Io sto con l’Avvocato Polacco, Alleanza Italiana Stop 5G, Davide Barillari, Paolo Sensini del No Paura Day), Forza del Popolo (Massimiliano Musso), UCDL (Erich Grimaldi).

Alla fine rimarranno solo PARAGONE e TOSCANO, ITALEXIT e ITALIA SOVRANA E POPOLARE, le uniche strutture e movimenti che rappresentano davvero il mondo della resistenza e del dissenso, che hanno militanza, organizzazione e la capacità per raccogliere le firme e presentare le liste.

Le altre opzioni ci sembrano un po’ pretestuose.

La Cunial ci sembra fuori dal mondo, più un “figlia dei fiori” che una resistente, tra una danza esoterica (satanista) e una cricca di avvocati in cerca di lunario, non riuscirà nemmeno a presentare il simbolo, tra l’altro orrendo (un albero).

Ci spiace per Di Stefano, vero combattente e militante capace, ma forse poco strutturato per questa sfida.

Lillo Musso chi è?

Erich Grimaldi potrebbe essere una sorpresa.

Ma alla fine saranno, come affermiamo da tempo e come confermato dalla stessa “votazione” di byoblu, Paragone e Toscano a contendersi il consenso della resistenza.

Un vero peccato questa divisione, perché una proposta unitaria avrebbe portato a risultato certo, mentre la doppia scelta mette a rischio entrambi.

Altro dato che merge dalla consultazione popolare e on line di byoblu è la conferma della nostra analisi: se da un lato Italexit è forte mediaticamente e il suo leader ha il favore del mainstrem, le piazze ed il popolo delle resistenze sono molto più vicine a Toscano e al suo movimento.

Non a caso ITALIA SOVRANA E POPOLARE stacca tutti e di gran lunga.

D’altronde l’anima sovranista e popolare del movimento di Francesco Toscano, con il suo Tricolore, l’aver messo insieme identitari e socialisti, piazze no nato e contro la narrazione del Covid, ha attirato gli anti-sistema e chi da trenta mesi sta nelle strade a gridare libertà.

2 commenti su “Da Byoblu Il Polso Del Popolo Del Dissenso

    1. Verissimo. L’unione è la forza della resistenza. Nelle piazze e nelle urne. Ora siamo già ad una sintesi. Speriamo di convincere tutti ad unirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.