CASTELLINO: OGGI È LUTTO NAZIONALE!5 MORTI PER PORTARE IL PANE A CASA

Ieri, a Firenze, è crollato un cantiere al Supermercato Esselunga: 5 morti! 5 morti sul posto di lavoro. 5 uomini uccisi dalla precarietà e dallo sfruttamento.
Ancora una strage sul lavoro.
Una scia di sangue lunghissima, troppo lunga, figlia del capitalismo più spietato.

Mentre si spendono 500 miliardi di euro a favore dell’Ucraina, mentre si spende denaro pubblico per fare la guerra allo Yemen, mentre continuiamo a genufletterci a Bruxelles, in Italia si muore di lavoro.

Il governo ha tagliato sulla sicurezza e non ha investito un euro su salari e occupazione.

Tranne Ancora Italia – forza autenticamente anti-globalista e dichiaratamente anti-capitalista; socialista e patriottica – in Italia non esiste più chi lotta per il lavoro, difende i lavoratori e si schiera con il proletariato.

(Mainstream, regime e servi del sistema sono ancora impegnati a usare vecchie etichette e a narrare un’Italia che esiste solo nei loro salotti radical-chic o nei loro studi televisivi..)

Oggi deve essere lutto nazionale!

Abbruniamo il Tricolore, perché nel 2024 non è più tollerabile vedere padri di famiglia morire per portare il pane a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *