CASTELLINO E TESTA (ITALIA LIBERA – Confederazione della Resistenza): “STASERA SI CHIUDE ANCHE PER NOI LA CAMPAGNA (ANTI) ELETTORALE”

Il venerdì che precede le elezioni è sempre il giorno di chiusura della campagna elettorale, si tengono gli ultimi comizi, ma,
dopo queste calde settimane, ricche solo di incredibili menzogne e colossali prese in giro, abbiamo deciso che stasera la vera chiusura la facciamo noi!

Sì, la parola passa alle piazze del dissenso!

Fatte da chi lotta e resiste da ben 30 mesi, da chi non ha mai indossato bavagli (nemmeno tricolori), mai sostenuto l’Ucraina, né mai votato transizioni ecologiche, foriere di povertà, al Senato!
La parola passa, dunque, a chi non stava con Salvini e Meloni, ma con gli italiani che lottavano contro l’apartheid del Green Pass, passa a chi non è mai stato con la Cina e con la pseudo scienza vaccinista che, in cambio dei soldi di Bill Gates e delle sue fondazioni, diceva tutto e il contrario di tutto; a chi non vuole stelle rosse e anacronistici veleni del ‘900!

Destra e sinistra, entrambe al soldo di Davos e mere esecutrici dell’agenda Draghi, stanno facendo a gara per farsi belle davanti ai padroni d’oltreoceano: giocano a chi è più “amerikano” e guerrafondaio, navigando a vista in un mare di squallore servile.

Ma
anche i falsi dissidenti si distinguono solo per continue prove di squallore di infimo livello.

Stasera tocca a noi chiudere, quindi, e non solo gli spettacoli indegni del circo elettorale, ma un’intera fase.

Perché, da lunedì, chi ha diviso e venduto la resistenza, chi ha svenduto piazze e 30 mesi di lotte deve farsi da parte e lasciare che la parola torni a chi ne ha pieno ed esclusivo diritto.

Chi ha scelto vie “paracule” o “toscane”, chi, anziché difendere il 9 ottobre, la resistenza, il vero dissenso e le piazze, si è messo con chi ha sostenuto i teoremi giacobini delle Procure e del mainstream rimanga dov’è… e, da lunedì, torni a lavorare!

A stasera, dunque… altro che comizio… torneranno gli effetti speciali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.