Caro Bollette: Noi La Crisi Non La Paghiamo!

Rilanciare il fronte della resistenza su temi attuali, perché il dissenso sappia essere sempre più ampio, plurale e popolare.

Siamo stati i primi a capire che in nome delle emergenze, iniziando da quella sanitaria, sarebbero state attaccare libertà e portato popoli e nazioni verso la fame e la schiavitù.

Oggi muove ed indotte emergenze strangolano gli italiani.

Organizziamo il dissenso in ogni quartiere e in ogni città.

No al caro vita e al caro bollette.
Basta guerre, sanzioni ed emergenze.
Stop alla tirannia sanitaria e no forte alla dittatura ambientalista.

Fermiamo il Pnnr e la Transizione ecologica, soldi ed aiuti a lavoratori, mamme e famiglie!

NOI LA CRISI NON LA DOBBIAMO PIÙ PAGARE.

Il loro progetto post-umano basato sulla povertà senza riscatto, altro che sostenibile, non può essere il nostro futuro.

Senza Dio, famiglie e frontiere, senza lavoro e diritti sociali, distanziati e imbavagliati, spiati e controllati, decodificati, precari, senza identità.
Magari con una doccia a settimana ed insetti come cibo, senza salario e con reddito di povertà: è questo l’avvenire globalista?

Noi lotteremo per un’altra alba…

SCARICA IL VOLANTINO E DIFFONDIAMOLO

Noi la crisi non la paghiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.