Capitalismo 4.0

Diego Fusaro

Il fatto che nell’odierno sistema capitalistico un operaio, una partita iva, un precario e una piccola azienda paghino tasse anche superiori al 50 % e i colossi del big business paghino il 3 % – quando va bene – è la prova che il sistema è marcio e irriformabile.

Il fatto poi che puntualmente arrivi il genio di turno che proponga come soluzione l’aumento della tassazione per i primi, senza mai proporre di colpire i colossi del big business, ne è prova ulteriore.

Un commento su “Capitalismo 4.0

  1. sono soprattutto i colossi del BIG TECH (Meta, Alphabet, Microsoft….etc….) a lucrare sulla sulla quasi impossibilità di individuare i mille (anzi miliardi) di rivoli , anzi diciamolo pure o proviamo a dirlo i trilioni di trilioni di bit ,che scorrono nelle loro reti…Anche volendo( e qualche STATO ci ha provato ) non è possibile tassare in proporzione ai loro colossali guadagni la punta di lancia del CAPITALISMO 4.0… perchè impossibile separare dai circuiti virtuali la “massa monetaria” da colpire con aliquote fiscali…Il patron di Meta ha rinunciato al suo progetto di cripto-moneta , perché Meta si avvia ad essere e già è in parte “moneta”. Una moneta che fra poco non avrà bisogno nemmeno del supporto “plastico”….Musk col Neuralink si è già portato un passo avanti nel grande progetto Davosiano di eliminare la “moneta” quale mezzo di scambio tra umani a favore di UMANOIDI INTERSCAMBIABILI…..Il mondo del dissenso deve perciò considerare che sempre di più la battaglia contro la degenerazione antidemocratica degli Stati del cosiddetto Occidente libero , rischia di essere di retroguardia. A ben vedere la profezia del grande Karl Marx : lo Stato un giorno sarà visto come noi oggi vediamo un vecchio aratro…la stanno realizzando le elites globaliste che manovrano masse sempre più docili e non refrattarie alla fusione tra biologico e tecnologico….La scommessa del dissenso si gioca tutto perciò – a mio avviso- sulla capacità di dare alla RIVOLTA DIFFUSA dell’UMANO che non a caso nasce e si alimenta nel sempre più minoritario popolo agricolo…..uno sbocco che colpisca diretto al volto il vero nemico. Insomma accingiamoci sul serio a studiare come veicolare su altri “mezzi” che non siano solo quelli del NEMICO ( social, web , internet) il nostro GRIDO di RIBELLIONE…..insomma meno SMARTPHONE TRA LE MANI….. PIU’ IDEE CHE DIVENTANO AZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *