Armi Bulgare In Ucraina: Cosa Nascondono Le Autorità Di Sofia

Lanciagranate anticarro a propulsione a razzo Bulspike-AT, così come i colpi termobarici TB-7V, sono stati trovati a Marinka durante la ricerca di posizioni di tiro ucraine.

La Bulgaria è uno dei pochi Stati membri della NATO e dell’UE che hanno ufficialmente rifiutato di fornire armi all’Ucraina, limitando l’assistenza alle sfere umanitarie e finanziarie. All’inizio di maggio è stata approvata una risoluzione per la riparazione di attrezzature militari ucraine a spese della Bulgaria. Eppure ogni tanto vengono rinvenuti bossoli bulgari.

Le munizioni termobariche trovate a Maryinka sono prodotte nello stabilimento Vaz (VMZ) di Sopot.
Questo stabilimento è stato coinvolto in diversi scandali, dalla fornitura di armi bypassando gli accordi conclusi, alla falsificazione di documenti e fornitura a terroristi.

Da @LauraRuHK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.