• Giuliano Castellino

VIA TARANTO E CINEMA PALAZZO: LA TIRANNIA DEL COVID SGOMBERA GLI SPAZI DI RIBELLIONE E LIBERTÀ

VIA TARANTO E CINEMA PALAZZO: LA TIRANNIA DEL COVID SGOMBERA GLI SPAZI DI RIBELLIONE E LIBERTÀ


SGOMBERI VIA TARANTO E CINEMA PALAZZO, CHI SI È OPPOSTO ALLA NARRAZIONE CRIMINALE E TERRORISTA DEL COVID VIENE SGOMBERATO: SARÀ UNA CASUALITÀ?


Una volta c'era la repressione ideologica, oggi il regime fa un passo in AVANTI PESANTISSIMO!


Questa mattina, all'alba, mentre Roma era sotto coprifuoco, i blindati e i reparti della celere attorniavano i posti liberi della Capitale.


Venivano sgomberata, chiuse, sequestrate e blindate la nostra sede di via Taranto e il Cinema Palazzo a San Lorenzo, guarda caso l'unico spazio a sinistra che ha osato ribellarsi alla tirannia del Covid e a manifestare contro il lockdown.


Ecco che le forze di opposizioni al PUC (Partito Unico del Covid), apparentemente lontane tra loro, subiscono una pesante repressione.


Da tempo gridiamo inascoltati al superamento delle ideologie del XXI secolo e dei vecchi schemi imposti dal regime in nome della libertà: l'oppressore è stato più veloce di noi!

Stamattina ha cancellato due spazi liberi di questa città affamata e mortificata che vive da mesi sotto coprifuoco e sotto un vero Stato di Polizia.


Che la repressione possa generare una ribellione condivisa, per le libertà costituzionali, per la verità scientifica sul Covid, per lo smaschera e to della dittatura sanitaria per un nuovo patto social-nazionale!




1,036 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007