• Redazione/litaliamensile

VERITA' E GIUSTIZIA PER I MORTI DI BERGAMO E BRESCIA: LI HANNO UCCISI! MA QUALE COVID, SPECULAZIONE

VERITA' E GIUSTIZIA PER I MORTI DI BERGAMO E BRESCIA: LI HANNO UCCISI! MA QUALE COVID, SPECULAZIONE E TRADIMENTO!


QUELLE BARE IN FILA PORATATE VIA DALL'ESERCITO GRIDANO ANCORA VENDETTA.

VERITA' E GIUSTIZIA PER I MORTI DI BERGAMO E BRESCIA: LI HANNO UCCISI! MA QUALE COVID, SPECULAZIONE E TRADIMENTO!

HA FALLITO IL SISTEMA SANITARIO LOMBARDO, HA TRADITO FONTANA E LA SUA GIUNTA, HANNO VENDUTO L'ITALIA ALL'OMS E ALLA DITTATURA SANITARIA.

I NOSTRI SERVIZI SAPEVANO TUTTO.

HANNO BRUCIATO I CADAVERI E VIETATO LE AUTOPSIE PER CANCELLARE LE PROVE, HANNO ADDIRITTURA FIRMATO UNA LEGGE SPECIALE CONTRO EVENTUALI COLPE.

TUTTO CON LA COMPLICITA' DEI MEDIA DI REGIME.

LO AVEVAMO DETTO PER PRIMI. NON CI BASTA.

BERGAMO E BRESCIA MERITANO RISPETTO!



di Michele Lollino e Giuliano Castellino



Primo Aprile 2020 "l'FBI mette in allerta gli Usa per un rischio di biosicurezza", così recita l'articolo di Jerry Dunleavy sulla WCVB americana.


Gennaio 2020, esce la notizia che il direttore del dipartimento di chimica nella prestigiosa università di Harvard, Charles Lieber, viene messo sotto accusa per spionaggio non convenzionale.

I fatti diranno che forniva personale tecnico per la manipolazione, trasporto e lo studio di virus potenzialmente pericolosi per conto dell'università di Wuhan in Cina, che lo pagava lautamente.


Lo scandalo scoppiò quando l'FBI intercettò il traffico di virus tra la Cina e gli USA via aereo.


In seguito si avrà la notizia della diffusione del Covid-19 in Cina (che ebbe come paziente zero un commerciante di prodotti ittici del mercato cittadino).


Le notizie inerenti al coronavirus Covid-19 - e alla sua diffusione in Cina - arrivarono in Italia, e a quanto pare i servizi segreti sapevano tutto su un commerciante tedesco sfuggito alle misure di lockdown della città cinese e che era in viaggio alla volta dell'Italia, precisamente alla volta di Lodi e poi a Codogno.

Da lì puoi l'epidemia è il seguente lockdown Nazionale.


Ma nonostante tutto fu permesso al commerciante tedesco di entrare in Italia.

Le prime cure sui pazienti colpiti dal Covid furono verosimilmente ricopiate pari pari da un articolo pubblicato sulla rivista Lancet: la Bibbia della medicina mondiale, inerente al trattamento terapeutico effettuato su alcuni pazienti di Wuhan, colpiti dall'infezione.

Un trattamento terapeutico fortemente immuno destabilizzante - https//youtu.be/yM3UBGags6g - trattamento che verosimilmente fu responsabile delle morti del Bergamasco assieme al fatto che la quasi totalità della popolazione bergamasca e bresciana si era vaccinata per l'influenza mesi prima.

Fattore che si scoprirà più tardi, essere per il 36% causa del contagio da Covid-19. - https//youtu.be/HoOssdGpefs -


La testimonianza sui link video riportano dei fatti abbastanza inquietanti: nei primi giorni il 47% delle agenzie funebri veniva chiuso e contemporaneamente veniva dato ordine al personale di imprese di pompe funebri di cremare i corpi.


Nel frattempo, per disposizione delle autorità, numerose bare di vittime venivano ammassate all'aperto senza autopsia per giorni, rendendo impossibile il trasporto dei servizi funebri, causa cattivo stato di conservazione dei corpi e rendendo necessario l'utilizzo di mezzi dell'Esercito per lo smaltimento dei corpi.


Ma alcuni medici, contravvenendo agli ordini, nel tentativo di capire come curare i loro pazienti, effettuarono ugualmente delle autopsie, scoprendo che, la causa della morte era cardiaca e non da polmonite.


La causa era la Cid: coagulazione intravascolare disseminata!

Ovvero la risposta estrema dell'organismo completamente immunodepresso a causa della terapia immunodepressiva e dell'infezione virale che rispondeva fisiologicamente, cristallizzando (trombizzando) il sangue o parte di esso nel tentativo estremo di bloccare l'avanzata del virus (che senza il sistema immunitario difensivo si replica per scissione binaria all'interno del corpo ospite).


Questo faceva collassare il polmone e il cuore portando quest'ultimo alla fibrillazione e poi all'arresto cardiaco .

Si iniziò così a utilizzare terapia anticoagulante nelle procedure terapeutiche e assieme a idrossiclorochina al posto di alcuni potenti antibiotici che venivano utilizzati prima si ebbero i primi risultati positivi: i pz rispondevano positivamente al trattamento e non morivano, si cominciò poi a pensare alla plasmaferesi da pazienti guariti per aiutare i pazienti più deboli.


Intanto il Ministero della Salute, in data 08/04/2020, decreteva che "le autopsie non vanno fatte", è quanto veniva disposto dal Ministro della Salute Roberto Speranza, ufficialmente allo scopo di evitare possibili contagi tra il personale medico, ufficiosamente al fine di evitare possibili ripercussioni legali sull'operato dei medici e della politica.


Ed è Infatti dello stesso giorno (8 aprile 2020 ) la trasformazione in ordine del giorno dell'emendamento Marcucci "lo scudo sanitario contro il contenzioso medico-legale postCovid per operatori sanitari e aziende, emendamento che faceva parte del decreto Cura Italia.


Evidentemente sapevano, nonostante la copertura mediatica dei "professionisti e terroristi dell'informazione" - ai quali secondo lo spot pubblicitario ci dobbiamo affidare - che qualcosa era andato storto e qualcuno aveva cominciato a mangiare la foglia.



0 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007