• Giuliano Castellino

VARESE, VERONA, TRIESTE, ROMA, NAPOLI, BARI, CATANZARO, CATANIA, PALERMO: FIGLI DELLA STESSA RABBIA!

VARESE, VERONA, TRIESTE, LATINA, ROMA, NAPOLI, LECCE, BARI, CATANZARO, CATANIA, PALERMO: FIGLI DELLA STESSA RABBIA


L'Italia è in rivolta contro la dittatura sanitaria e tecnocratica.


L'Italia è in rivolta contro il terrorismo mediatico.


L'Italia, quella profonda, che lavora, popolare, sociale e nazionale è nelle strade!


È un'Italia libera, plurale, anti-ideologica, non controllata dai partiti e dai sindacati.


È un'Italia libera, fuori dai ritmi imposti, oltre la destra e la sinistra, contro il sistema.


È un'Italia odiata dai palazzi, dai salotti e dalle redazioni.

Perché libera, appunto...


Non antifa, non pagata da Soros, non controllabile, senza infiltrazioni politiche e partitiche.


Un'Italia che non si ferma.

Un Popolo che alza la testa e non si piega davanti ai manganelli e agli idranti di regime, né alla criminalizzazione del mainstrem, quel "quinto potere" che da un lato ci dice che il Covid fa stragi, dall'altro tenta di legittimare gli italiani in lotta per la liberazione nazionale.


NOI, POPOLO IN MARCIA, SIAMO LA RESISTENZA, LA DISUBBIDIENZA, LA LIBERAZIONE.


Oppressori contro oppressi.

Poteri forti contro cittadini.

Interessi internazionali contro la nazione.


PIAZZE VERE contro baracconi da Telegram e gruppi Facebook,

PIAZZE VERE contro finti eretici, ex sottosegretari e finti ribelli.

PIAZZE VERE contro pollicioni, like e dirette social.


QUESTA È RIVOLUZIONE IN CORSO.


QUESTA È L'ITALIA LIBERA!


Fatevene tutti una ragione!




1,606 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007