• Giuliano Castellino

USCITO IL NUOVO NUMERO DE L'ITALIA MENSILE: GRANDE RESET E RIVOLTE!

USCITO IL NUOVO NUMERO DE L'ITALIA MENSILE: GRANDE RESET E RIVOLTE!


Altro mese, altro numero.

50 pagine di resistenza, di contropotere culturale e mediatico, 50 colpi al politicamente corretto e al pensiero unico.


L'ITALIA MENSILE, rivista di liberazione nazionale, già da due mesi con una nuova veste grafica, avanguardista e combattiva, torna ad infiammare le nostre letture.


Questo mese si parla di Grande Reset (a cui abbiamo dedicato copertina e controcopertina) e dell'Italia in rivolta contro la tirannia sanitaria e tecnocratica.


L'editoriale del direttore Giuliano Castellino è un inno a ITALIA LIBERA, rullo di tamburo ALLA FESTA DELLA RIVOLUZIONE!


A pagina 2 troviamo "LE RAGIONI DELLA DISSIDENZA DI PIAZZA" del nostro redattore Ruggero Caponi.


In primo piano IL RESET GLOBALE del professor Giuseppe Provenzale: un pezzo potente, forse il più completo su questo tema.


Per la politica il nostro Roberto Fiore ci scrive un pezzo sull'Italia in lotta: LOCKDOWN ITALIA. RIVOLTE.


L' economista no euro Nino Galloni ci parla della nascita del GOVERNO DI LIBERAZIONE NAZIONALE.


Ilaria Fauci ci parla dello scontro Trump/Biden. Una guerra ancora aperta e in corso che non dà nulla per scontato.


Max Massimi, giornalista libero delle piazze, ha intervistato il Giudice Angelo Giorgianni. Un attacco a 360 gradi contro la dittatura in corso.


Interessante focus con OMV, il 15 novembre e Costituzione.


Il professor Mancini ci introduce a Pirandello e alla trasgressione fascista. Un pezzo di cultura anticonformista che esalta la grandezza del nostro intellettuale.


Per "Quando l'Italia vinceva" questo mese Giulio Saraceni ci narra del 4 novembre e della vittoria della prima guerra mondiale.


Il costituzionalista Trabucco attacca ferocemente Dpcm e dittatura. Il professore, come sempre, ci dà linee guida di resistenza importantissime.


In Militanza e Partecipazione abbiamo incontrato ed intervistato i capo popoli Tomasella, La Face e Ursino: il volto delle mobilitazioni di Varese, Catanzaro e Palermo.


Chide il dottor Belli con "La truffa dei tamponi". La verità sui numeri, usati per terrorizzare gli italiani.


Vi invitiamo a sostenere la nostra rivista, la voce dell'opposizione, di chi si sta ribellando alla narrazione criminale e terrorista del Covid e sta gridando LIBERTÀ!




1,204 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007