• Giuliano Castellino

TESSERAMENTO, CONGRESSO, CAMPO: SANGUE DI CHI CREDE ANCORA! FORZA NUOVA PER LA RIVOLUZIONE!

TESSERAMENTO, CONGRESSO, CAMPO: SANGUE DI CHI CREDE ANCORA! FORZA NUOVA PER LA RIVOLUZIONE!


"È necessaria tra le nostre file una nuova consapevolezza, perché gli eventi in mezzo ai quali ci troviamo non sono certo legati a presunte terze o quarte ondate.

Non si tratta, dunque, quest'anno di un tesseramento di routine, ma di un atto simbolico, ma evidente per diradare la nebbia della repressione, superare debolezza e senso di impotenza, riaffermare - o affermare per la prima volta - una scelta libera, e più che mai consapevole, che dia spazio in chi la compie allo spirito di Lotta, alla volontà determinata e alla certezza di Vittoria".


Roberto Fiore


Tesseramento 2021

Lotta, Volontà, certezza di Vittoria


Il tesseramento 2021 per Forza Nuova presuppone maggior coraggio e più forza di quanto non sia stato nel passato.


Le restrizioni in atto, il distanziamento sociale, l'eliminazione del lavoro e il progetto di sradicamento della piccola proprietà in vista di un grande reset imperversano nel presente e nell'immediato futuro, quale drammatico epilogo di ideologie profondamente antiumane.


In questo quadro, il lockdown permanente è la nuova politica del sistema; un orizzonte che può oggi considerarsi come autentica "fine della storia" .


Essere di Forza Nuova nel 2021 significa, quindi, (lo abbiamo precisato nel recente documento base per il corso di formazione) avere capito l'essenzialità atemporale e metapolitica degli 8 punti, che si palesa nel rigore con cui il nostro movimento ha affrontato la virata verso una società sinistra e inedita.


Comprendere che il nostro orizzonte è l'unico normale, il solo realmente possibile, mentre ci troviamo a combattere una virata ancor più radicalmente inaccettabile rispetto al passato.


Vuol dire, oggi, opporsi - magari prima con disperazione, poi con orgoglio e intelligenza - alla dittatura sanitaria e alle altre tirannie che, dopo averla pianificata, l'hanno resa possibile.


Il tesseramento 2021 sopraggiunge nel momento in cui Forza Nuova è, di fatto, l'unica forza organizzata anti dittatura sanitaria, e questo grazie al deciso attacco all'OMS sferrato dai nostri dirigenti.


L'unica forza contro il grigio terrore dei media, la dissoluzione della nazione, l'umiliazione del nostro popolo, la cancellazione del passato e, dunque, l'eliminazione del futuro.


Noi proponiamo e opponiamo, infatti, un modello di vita, politico e di società certamente umano, non perfetto, faticoso da conquistare, ma illuminato dalla forza della Fede.


Per queste ragioni, i capi di sezione e i coordinatori regionali dovranno essere dinamici, attivi, preparati e considerare la piazza quale campo di battaglia, con cuori e menti da convertire.


IMPEGNI IMPORTANTISSIMI


Due impegni importantissimi ci attendono.


Organizzeremo un atto politico importante: un congresso forzanovista ed un segnale all'Italia all'interno della mobilitazione per il ventesimo anniversario della morte di Massimo Morsello, il 13 e il 14 Marzo.


Militanti e popolo di FN, a Roma, sfideranno chiusure e vessazioni per due giorni, due giorni in cui passato, presente e futuro si affiancheranno per compenetrarsi nell'immagine di una lotta continua e di una vittoria che si avvicina.


Il 7, 8 e 9 luglio, poi, a Venezia, FN sfiderà il G20 con lo spirito di chi, nella stessa terra, vinse contro il nemico, seppure soverchiante nei numeri, grazie alla forza della Fede.


Un Campo militante che si articolerà in conferenze, formazione culturale e politica e azione di resistenza popolare; il tutto forgiato insieme nella manifestazione tangibile dell'unica idea possibile, oggi più che mai, Rivoluzione.


APPELLO


È necessaria tra le nostre file una nuova consapevolezza, perché gli eventi in mezzo ai quali ci troviamo non sono certo legati a presunte terze o quarte ondate.

Non si tratta, dunque, quest'anno di un tesseramento di routine, ma di un atto simbolico, ma evidente per diradare la nebbia della repressione, superare debolezza e senso di impotenza, riaffermare - o affermare per la prima volta - una scelta libera, e più che mai consapevole, che dia spazio in chi la compie allo spirito di Lotta, alla volontà determinata e alla certezza di Vittoria.


Roberto Fiore




1,357 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti