• Giuliano Castellino

ROMA: SABATO 8 MAGGIO: È SEMPRE LA GUERRA DELL'ORO CONTRO IL SANGUE! AREA LANCIA LA SFIDA

Aggiornato il: apr 10

ROMA: SABATO 8 MAGGIO:


È SEMPRE LA GUERRA DELL'ORO CONTRO IL SANGUE


AREA LANCIA LA SFIDA


Dietro la narrazione criminale e terroristica del Covid si nascondono nemici che conosciamo molto bene e da tempo, i soliti nemici di nazioni e popoli ed i soliti progetti mondialisti.


Le forze internazionaliste sono impegnate nell'ennesimo attacco a Fede, Tradizione, libertà e giustizia sociale.


È SEMPRE LA GUERRA DELL'ORO CONTRO IL SANGUE.


ANCORA UNA VOLTA SIAMO CHIAMATI A COMBATTERE CONTRO UN'INVASIONE, che ha sostituito le bombe con un virus e che non dispone più solo di "Radio Londra e carri armati", ma di giornali, TV, Facebook, social vari e di milioni di "soldati", il cui fuoco incrociato, in ogni istante, ci spara addosso le loro menzogne.


CONTRO QUESTA NUOVA OFFENSIVA TECNOCRATICA URGE COSTRUIRE L'OPPOSIZIONE NAZIONALE E POPOLARE.


Come cento anni fa! Come ottant'anni fa!


CONTRO IL SISTEMA ANTIFASCISTA, vero virus mortale che avvelena e divide l'Italia e gli italiani e consolida un deep State ogni giorno sempre più forte, che, in assenza di un potere politico sovrano ed indipendente, fa da cane da guardia allo Stato profondo, criminalizzando ogni rivolta e opposizione, persino quelle delle singole categorie.

Un sistema che vive e si nutre di menzogne, ignoranza e cattiveria. Un sistema infame, nato con il tradimento dell'8 settembre, l'invasione mafioso-americana, i bombardamenti a tappeto degli "alleati" ed il tradimento partigiano e che ancora oggi preferisce l'internazionalismo alla nazione, lo straniero agli italiani!


CONTRO LA TIRANNIA SANITARIO - GLOBALISTA che per mezzo della narrazione del Covid, sostenuta dal mainstream e da una classe politica venduta e corrotta, sta umiliando ancora una volta l'Italia e gli italiani. Come nel '45 con le bombe anglo-americane, nel '92 con il Britannia, nel 2002 con l'euro, come nel 2011 con il golpe Monti-Napolitano. Dietro la pseudo emergenza sanitaria si nascondono la feroce oppressione dell'Unione europea e della speculazione internazionale, la sovietizzazione della società, l'attacco alle identità e alla sovranità. Il Covid è la "bomba atomica" dei globalisti per effettuare, in tempi più brevi del previsto, il Grande Reset.


CONTRO LE NUOVE POVERTÀ, LE CHIUSURE, LA PRECARIETÀ che mettono in ginocchio il nostro popolo.

Attività e negozi chiusi e in fallimento, oltre 6 milioni di italiani poveri, una società precaria e senza futuro.

Questa l'Italia del terzo millennio.


L'ITALIA HA BISOGNO DI NOI!


Unire tutte le forze nazional popolari - forti della nostra Dottrina e Tradizione politico-militante che affonda le proprie radici a San Sepolcro, nello Stato sociale e del Lavoro, nella Mistica cattolica e fascista, nel manifesto di Verona e nella lotta degli ultimi in grigioverde contro l'antifascismo - lanciamo la nostra sfida per la rinascita e la vera liberazione dell'Italia!


SABATO 8 MAGGIO TUTTI A ROMA! UNITI!


Roma, 9 aprile 2021


AREA

Hanno aderito:


Futuro Italia - Bari

Italia Libera

Nuove Sintesi

Comunità Militante San Giovanni - Roma

Comunità Evita Peron

Comunità Solidarietà Nazionale

Identità e Tradizone - Rimini

Associazione Quartieri Spagnoli - Napoli

Fiamma Tricolore

Noi stiamo con Abbatangelo - Napoli

Casa dei Patrioti - Verona

Contropotere - Palermo

Socialis

Comunità di Avanguardia

FN

LS

L'Italia Mensile

Casa Degrelle - Catanzaro

Fronte Sociale Calabria

Noua Dreaptă (Romania - APF)


Prof. Giacinto Reale

Prof. Roberto Mancini

Maurizio Boccacci

Prof. Nino Galloni

Prof. Pierfrancesco Belli

Prof. Carlo Taormina

Franco Mormile

Prof. Nicola Cospito

Prof. Luciano Lago

Prof. Fabrizio Vincenti

Prof. Concetta Ettorre




501 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti