• Redazione/litaliamensile

PRONTI A DISUBBIDIRE E ALLA MOBILITAZIONE. URGE MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALE


LA BATTAGLIA È ORA E QUI.


ALTRA DOMENICA SENZA MESSA, ALTRA DOMENICA DI QUARANTENA.


CHI STA TAPPATO IN CASA È COMPLICE DEL REGIME ANTINAZIONALE.


PRONTI A DISUBBIDIRE E ALLA MOBILITAZIONE.

URGE MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALE!


Molti, oggi forse spaventati dal terrorismo di Stato e da quello massmediatico, ancora non stanno comprendendo la nostra posizione e le nostre azioni, ma siamo sicuri che tra non molto gran parte degli Italiani saranno al nostro fianco.


Gran parte dei medici già vengono in soccorso delle nostre tesi, così come i numeri: in Italia non si muore di Coronavirus, ma al massimo di malasanità. A morire è una nazione e gli assassini sono Bruxelles e una classe politica venduta e traditrice.


Per questo oggi invitiamo quadri e militanti a disubbidire alla quarantena e ai divieti e ad organizzare blitz contro l'Unione europea e la Nato.


La battaglia è qui ed ora.

Non tra qualche mese.

Non quando sarà finita l'emergenza!


Chi oggi sta tappato dentro casa, chi oggi pensa al dopo virus, chi pensa a quel che sarà è colpevole quanto i governanti.


L'Italia e gli italiani hanno bisogno di noi ora: del nostro coraggio, dei nostri cervelli, del nostri arditismo, del nostro interventismo, del nostro mensile, del nostro blog, della nostra radioweb, delle nostre provocazioni, delle nostre idee forti.


Della nostra capacità di fare rete e mettere insieme uomini liberi ed intelligenze, mondi e ambienti.

Del nostro essere avanguardia!


Oggi altra domenica senza Messa e Sacramenti.


Per questo invitiamo tutti a continuare a sostenere l'appello lanciato dal nostro segretario nazionale Roberto Fiore, da Carlo Taormina, da Vittorio Sgarbi, insieme a storici storici, intellettuali e giornalisti liberi - e firmata da migliaia di connazionali - affinché Roma torni centro della Cristianità.


Non solo: per Pasqua annunciamo che non tollereremo una Festa della Resurrezione senza Cristo nella Città Eterna.


Se non ci saranno Messe organizzeremo una processione laica, senza guanti nè mascherine, con Cristo in testa e "armati" di rosari, in barba a quarantene e divieti, perché è proprio nei momenti più duri che Roma ha sempre abbracciato la sua Fede e dalla Croce ha trovato la forza per combattere e vincere.


In quel segno abbiamo vinto e in quel segno vinceremo!


Il nostro popolo non ha più bisogno di proposte di buon governo, né di vecchi schemi o ideologie superate e divisorie, ma di un Movimento di liberazione nazionale, che guardi la Croce ed il Tricolore, Fede e Bandiera di tutti gli italiani.


Un Movimento oggi che trova la forza della militanza, il sostegno del popolo ed il favore di intelligenze libere pronte a schierarsi.


Per questo abbiamo lanciato il manifesto di lotta e mobilitazione "EX-IT: PER UN MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALE".


Giuliano Castellino


Ciao,

ho firmato una petizione indirizzata a Santo Padre Papa Francesco - Presidente della Repubblica Sergio Mattarella - Presidente del Consiglio - Vescovi intitolata:

"Appello a Roma centro della Cristianità"

Vuoi firmarla anche tu? Clicca qui:

http://www.citizengo.org/it/177629-appello-roma?utm_source=wa&utm_medium=social&utm_content=typage&tcid=67556114

Grazie

123 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007