• Giuliano Castellino

NON CHI COMINCIA MA CHI PERSEVERA! FORZA NUOVA VERSO IL CONGRESSO RILANCIA LA SFIDA AL SISTEMA

Aggiornato il: mag 8




Alessia (Tungsty), [08.05.20 10:51] NON CHI COMINCIA MA CHI PERSEVERA! FORZA NUOVA VERSO IL CONGRESSO RILANCIA LA SFIDA AL SISTEMA di Adriano da Pozzo FORZA NUOVA in questi 23 anni di vita ha visto tante uscite di propri componenti, elementi singoli o intere sezioni; uscite ogni qualvolta rilanciate in modo infervorato dalle agenzie di stampa e dalle redazioni di giornali che sentenziano il colpo finale e decisivo, i nemici preparano i popcorn in attesa del gran finale e... e invece niente, come un buon pugile traballante e magari poc’anzi steso al tappeto, FN si è sempre rialzata, stanca magari ma comunque decisa a finire il suo match. Un incontro, contro il Sistema e i suoi supporters, che continua ogni volta con rinnovate forze ed energie anche perché, a volte, quello che viene considerato come un vantaggio si rivela poi essere un limite e per tanti che hanno lasciato negli anni ne sono entrati altrettanti, più motivati perché all'inizio del loro percorso e non alla fine. Per cui, non crediamo che sia arrivata la fine del Movimento neanche adesso e oggi più che mai vale il detto "quello che non ti uccide ti rende più forte". FORZA NUOVA rilancerà la sua sfida, alla faccia dei traditori e dei detrattori, di chi alla lotta ha preferito e preferisce la saliva e le strizzate d’occhio al sistema. L'Italia è in piena dittatura sanitaria, appena uscita dal periodo più duro della sua storia recente, con il più feroce lockdown d'occidente, che ha portato 60 milioni di connazionali a veri arresti domiciliari e ad una libertà vigilata e limitata. Di fronte a noi abbiamo un presente difficile e un futuro di povertà e disoccupazione. Mentre pavidi e disertori pensano a pugnalare alle spalle il Movimento, per essere cancellati dalla storia tra qualche ora - come successo a tutti gli ex forzanovisti - FORZA NUOVA si prepara al proseguimento de "la buona battaglia". Ogni guerra ha bisogno delle sue strategie, da rinnovare dopo tanti scontri e dopo tanti anni di trincea e di battaglie. Trovare un momento di confronto dove, finalmente liberi da zavorre e "tumori" umani, possiamo riprendere la marcia, liberi da pavidi e timorosi, un momento comunitario vivo, vivace, totale. Un congresso non di rifondazione, perché nulla abbiamo da rifondare, ma di rilancio. Un laboratorio costruttore di una strategia unica e univoca, da nord a sud, da est a ovest, unitaria e compatta! Finalmente il movimento potrà diventare unico nella sua forza interventista, potrà essere finalmente forza di Liberazione Nazionale, interlocutore unico nei quartieri e nelle borgate, che sia quella forza in grado di interpretare la pancia della nazione, capace di rompere gabbie ideologiche, dicotomie e schemi del passato, ruoli preconfezionati che i regimi hanno sempre creato ad arte per anestetizzare ogni vera forza rivoluzionaria. Una FORZA NUOVA capace di incarnare, soprattutto nell'era post pandemia e post virus, il grido di rabbia delle partite IVA, dei commercianti, dei lavoratori a chiamata, strozzati dalle multe e dalla repressione di questa dittatura sanitaria e da uno Stato di polizia. Un ruolo che non può essere interpretato né dalla sinistra immigrazionista al guinzaglio delle forze internazionaliste, né dalla destra a traino leghista - meloniana, che di certo mai contesterebbero gli uomini in divisa o il loro tanto amato esercito, invocato più volte fuori le carceri, nelle strade e nelle piazze. Una FORZA NUOVA quindi non solo nel nome ma nelle azioni, una forza di popolo che del popolo sappia essere l'avanguardia e che il popolo, oggi messo in ginocchio, sappia rimetterlo in piedi.


Per combattere con i Figli d'Italia la stessa battaglia che FORZA NUOVA affronta dal 1997 ed adempiere alla nostra missione storica: fare la Rivoluzione!


960 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007