• Giuliano Castellino

LA VANDEA: ESEMPIO DI LOTTA E RESISTENZA. VERA LIBERTÀ CONTRO OPPRESSIONE E TERRORE

LA VANDEA: ESEMPIO DI LOTTA E RESISTENZA. VERA LIBERTÀ CONTRO OPPRESSIONE E TERRORE


LA VANDEA

(Massimo Morsello - La direzione del vento)


https://youtu.be/mFuqYuBUA00


Questo sole, questo sole di Francia, questa notte ha cambiato colore


Non ci scioglie più il nodo alla pancia quando la sera lo vedi calare


Questa spada non è spada è una lancia, taglia la gola agli agnelli ed ai bambini


Questo fuoco che brucia le chiese, brucia il raccolto dei contadini


E mio figlio, che è figlio di Francia, rivolta la terra perché ci dia da mangiare


Conosce fatica, dolore e rinuncia, conosce una croce a cui poterle affidare!


Ma questo milione di uomini a cavallo hanno le lame sopra al loro coltello


Hanno un diavolo per capello e di capelli una marea


Cantano di questa Francia che cambia ed hanno un sorriso che gli approva la morte


Stringono tra le ginocchia un cavallo ed il cavallo si impenna e riparte


La Francia moriva, contadini, baroni ed i figli suoi


E mio figlio che ancora cantava, cantava "Il domani appartiene a noi"!


Queste mani, queste mani di Francia, di pelle dura che non intende ragione


Già si formano in grembo alla pancia di ogni madre di questa regione


E mio figlio che è nato di notte sul pavimento di un casolare


Ci ha una schiena che piega soltanto quando il grano è maturo e che lo deve tagliare


E mio figlio che è anima, cuore e cervello, è impasto di Francia e la voleva salvare


Gli hanno tagliato di netto la testa dal collo all'alba di un giorno che non doveva venire!


Ma questo milione di uomini a cavallo hanno un ghigno che gli precede il naso


Portano al collo un ramo di capelli per ogni donna che hanno ucciso


Altre donne che corrono tra il ferro e il fuoco tenendosi il vestito strappato


Restano solo cani che abbaiano verso il fumo dopo che il fuoco si è placato!


La Francia moriva, contadini, baroni ed i figli suoi


Ed il figlio di mio figlio che ancora cantava, cantava "Il domani appartiene a noi"


La Francia spariva, contadini, baroni e i figli suoi

E mio figlio che ancora sperava cantava "Il domani appartiene a noi"!




1,147 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007