• Giuliano Castellino

LA SOVRANITA' MONETARIA PER LA LIBERAZIONE NAZIONALE E LA GIUSTIZIA SOCIALE





LA SOVRANITA' MONETARIA PER LA LIBERAZIONE NAZIONALE E LA GIUSTIZIA SOCIALE


di Daniele Trabucco (Costituzionalista)


"SOVRANITÁ MONETARIA": Prima le Comunitá europee ed oggi, dopo il Trattato di Lisbona del 2007, l'Unione Europea altro non sono che l'evoluzione di un progetto esclusivamente monetario che ha indebolito sempre di piú gli Stati nazionali in nome del "meno Stato e piú mercato".


Le ricordiamo bene le privatizzazioni selvagge del primo Governo Prodi (1996-1998), del Governo D'Alema nel 1999 con le autostrade e quelle di bersaniana memoria.


La moneta unica, l'euro, entrata in vigore il 01 gennaio 2002, aveva ed ha come unico scopo il rafforzamento di un mercato comune in grado di operare all'interno di un sistema di scambi globalizzato e distruggere lo Stato sociale di Diritto.


Tornare a battere moneta é, dunque, l'arma che abbiamo non solo per monetizzare il debito pubblico (la BoJ giapponese monetizza il deficit acquistando titoli senza limiti per la quantitá che occorre a controllare il tasso di interesse), ma anche per contrastare quello che é stato definito "l'usuraio apolide", ossia il sistema turbo-capitalista.


Da un lato, come ha ben illustrato il prof. Auriti, é necessario non mettere in circolo troppa moneta altrimenti si inflaziona, dall'altro non si deve limitare la sua circolazione perché si finisce in deflazione.


Dovrá circolare la giusta quantitá in base al numero degli abitanti ed alla quantitá di beni e servizi scambiati.

Da qui, allora, l'istituzione di una Banca centrale di proprietá pubblica, ma ad azionariato popolare, per garantire la distribuzione della ricchezza derivante dal signoraggio al popolo italiano.


É questa la strada che una classe politica seria deve intraprendere, evitando discussioni inutili sul Mes senza condizionalitá che non esiste e sui Recovery Fund che avrebbero dovuto essere definiti dalla Commissione europea, ma che, ad oggi, sono un ectoplasma.


0 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007