• Giuliano Castellino

IO APRO? BANDA DI INFAMI E DI VIGLIACCHI. A ROMA NON SIETE PIÙ BENVENUTI.

IO APRO?

BANDA DI INFAMI E DI VIGLIACCHI.

A ROMA NON SIETE PIÙ BENVENUTI. PROSSIMA VOLTA TROVERETE IL PADRONE!


di Giuliano Castellino


Purtroppo questa è l'Italia...


Una nazione nata l'8 settembre 1943, arrivando a coniare un verbo "badogliare", tradire senza onore.

Una nazione fatta di una maggioranza di luridi e codardi che, scappati sui monti all'arrivo dei carri armati americani, si sono chiamati partigiani e poi hanno cantato vittoria.


Questa è l'Italia dello sciacallaggio di piazzale Loreto!


Per decenni comunisti e democristiani si sono ingrassati - in nome dell'antifascismo - sulle spalle di milioni di italioti viziati, viziosi ed ipocriti.

Quella Italia detta "per bene" che ha solo pensato a tirare a campare, ignorando bombe sui treni o dentro le banche, aerei tirati giù e stazioni fatte saltare in aria.

Ignorando il martirio di decine di giovani militanti vittime dell'odio e dell'ignoranza antifascista.


Con questa pandemia avevamo creduto che questo popolo, avvellenato dell'antifascismo, potesse tornare a lottare unito e per la sua vera libertà.

Non certo perduta con il Covid, ma ridotta ancor di più con l'emergenza sanitaria!


NULLA DI FATTO!


Abbiamo visto prima mamme incazzate che non volevano che i figli portassero la mascherina.

Erano solo Milf in trasferta e in vacanza, capitanati da ex Forza Italia vicini alla P2, ex soldati tornati dall'Iraq o giudici in cerca di notorietà.


Poi abbiamo visto generali dei carabinieri scimmiottare i francesi indossando i Gilet - di un altro e più "sorosiano" colore - e mai togliersi la vecchia e mai tradita divisa da sbirri.


Poi tanti troppi influencer in strada "armati" di telefonini.


Ancora strilloni, finti preti, presunti santoni, guerrieri della luce, persino sciamani stile Usa.


Dimenticavamo gli amici di Trump, Elvis Presley e Kennedy.


Con IO APRO abbiamo chiuso il cerchio!


Cognomi arabi travestiti da italiani, personaggi ammanettati che ancora dobbiamo capire se portavano una parrucca o erano i loro capelli, costituzionalisti e troppe braccia alzate.


Braccia alzate in segno di resa!

Braccia alzate e dito puntato contro chi con coraggio e in maniera disinteressata voleva sostenerli.


IO APRO?

Non meritate di aprire.

Coniglietti bagnati che al primo mezzo manganello alzato avete preso le distanze dai manifestanti e siete fuggiti in altre piazze.


IO APRO?

Avevate annunciato presenza a oltranza a Montecitorio...

Come?

Scortati dalla Polizia?

Per quanto ci riguarda potete morire di fame.


Preferiamo un solo braccio alzato... teso!


Oggi come ieri siamo noi a combattere per un'Idea di pochi e per libertà di tutti!


Tornate a contare i vostri spicci, ad elemosinare ristori, a sfruttare camerieri precari...


Siete ITALIOTI...

Nipoti di chi scappò sui monti e dell'8 settembre!


NON MERITATE IL NOSTRO CORAGGIO, LA NOSTRA SETE DI GIUSTIZIA SOCIALE, LA NOSTRA VOLONTÀ DI VITTORIA.


E sia chiaro a Roma non siete più benvenuti.

La prossima volta troverete il padrone.




3,724 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti