• Giuliano Castellino

FIORI A PIAZZA DI SPAGNA CONTRO I DPCM! FIORI DI FEDE, TRADIZIONE E LIBERTÀ, COME SEMPRE

CASTELLINO: "FIORI A PIAZZA DI SPAGNA CONTRO I DPCM! FIORI DI FEDE, TRADIZIONE E LIBERTÀ, COME SEMPRE"


"Mentre Bergoglio va a piazza di Spagna alle 7 di mattina, inginocchiandosi ai DPCM, alla Cina e alla narrazione criminale e terroristica del Covid, noi - da Romani, come Romana è la Chiesa! - siamo andati a Piazza di Spagna alle 13.00, in pieno giorno", Giuliano Castellino spiega così l'omaggio di oggi alla statua dell'Immacolata.


"Abbiamo portato un mazzo di fiori all'Immacolata Concezione, come da decenni hanno fatto i nostri padri e i nostri avi, in un annuale e tradizionale abbraccio tra popolo e Santo Padre che ci preparava al Natale.


Quest'anno, però, Bergoglio ha privato di questo abbraccio il popolo romano e quindi ci siamo assunti noi l'onore e l'onere di continuare una bella tradizione che non va perduta.


Nonostante questo discutibile "vescovo di Roma", nonostante la crisi di una Chiesa smemorata e poco coraggiosa - che si fa vietare la Santa Messa a Pasqua e ne fa decidere l'orario allo Stato laicista a Natale, nonostante tutto e tutti siamo pronti a combattere per la libertà, per la nostra Fede e le nostre tradizioni.


Oggi questo mazzo di fiori - conclude - ha avuto un significato importante: omaggiando la Tota Pulchra, abbiamo rilanciato il guanto di sfida alla tirannia del Covid e del Grande Reset. Fiori di Fede e libertà, contro Dpcm e oppressione".



1,055 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti