• Giuliano Castellino

FIORE - GALLONI (Governo di Liberazione Nazionale): CON LA RIVOLTA NAZIONAL-POPOLARE AMERICANA

FIORE - GALLONI (Governo di Liberazione Nazionale - ITALIA LIBERA): A FIANCO DELLA RIVOLTA NAZIONAL-POPOLARE AMERICANA


"La manifestazione a Capitol Hill-Washington del 6 gennaio rappresenta una chiara sfida da parte del popolo americano ad una elezione considerata dagli Americani fraudolenta, manipolata e, quindi, antidemocratica, ma soprattutto la nascita di un grande Movimento nazional-popolare, prima volta negli Usa, che superando i vecchi e logori partiti (Democratico e Repubblicano), nel solco della TERZA VIA, si oppone alla tirannia globalista e sanitaria".


Queste le parole di Roberto Fiore e Nino Galloni, ministri degli Esteri e dell'Economia del Governo di Liberazione Nazionale - ITALIA LIBERA.


"Questa è la base della protesta che ha coinvolto direttamente migliaia di persone, certamente sostenute da milioni, che ha visto il ruolo sporco di servizi e polizie, in combutta con i nemici di Trump, che hanno determinato conseguenze drammatiche, culminate nell’assassinio “a freddo” di diversi manifestanti".


Hanno concluso: "Nei prossimi giorni vedremo se questa parte di America - che ha il suo primo martire in Ashley Babbit - sarà capace anche di andare oltre la riconferma di Trump e scegliere un percorso militante e rivoluzionario".



Il Governo di Liberazione Nazionale considera gli eventi del 6 gennaio scorso in linea  con quanto avvenuto nelle città italiane a cavallo fra ottobre e novembre, a Belgrado quando migliaia di cittadini hanno assediato il Parlamento o a Berlino quando milioni si sono ritrovati a protestare contro il lockdown, o a Parigi nelle rivolte dei Gilet Gialli".




1,352 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007