• Giuliano Castellino

DELENDA OMS!

DELENDA OMS!


Nell'aprile del 2020, Vicit Leo, nelle persone di Carlo Taormina, Roberto Fiore e Pierfrancesco Belli, organizzò una conferenza dal titolo "Delenda OMS".


Il tema della conferenza, totalmente inedito e radicale, esposto con chiarezza poche settimane dopo l'inizio del Covid19, fece capire che la grande crisi sanitaria originasse dal modus operandi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, con i suoi "virologi" e falsi scienziati e i suoi governi di riferimento, sostanzialmente sotto tutela di Gates.


All'inizio stupore e sorpresa, ma in poco tempo iniziarono a emergere notizie, informazioni e coraggiose prese di posizione che confermavano la nostra tesi, e cioè che chi gestiva la narrativa Covid19 avrebbe rivoluzionato l'antico concetto ippocratico, facendo del virus una grande occasione di business, esautorando governi, deprimendo le economie e lanciando infine una grande campagna vaccinale.


Dopo mesi e mesi, l'impianto OMS ha iniziato a scricchiolare.

Abbiamo visto che procedimenti per corruzione sono stati aperti nei confronti di personaggi come Arcuri e mediatori che lucravano 67 milioni di euro su tamponi e altri prodotti.


Andava poi in crisi tutta la struttura italiana, con Ranieri Guerra, Crisanti e Riccardi che opponevano alle inchieste giudiziarie l'immunità diplomatica, in sfregio alle migliaia di vittime causate dalla loro strategia del terrore, iniziata con lo scandalo del piano pandemico inesistente, di cui hanno parlato abbondantemente i programmi televisivi come Report.

"Delenda OMS" già parlava di tutto ad Aprile del 2020.


La seconda fase di lotta all'OMS prende ora forza con la presentazione della denuncia alla Magistratura Italiana della lesione dei diritti costituzionalmente garantiti di libertà di espressione e di movimento, nonché alla salute dei cittadini, in relazione alle normative legislative succedutesi dal febbraio 2021 in poi.

L'azione giudiziaria viene proposta innanzi la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo contro lo Stato Italiano, per la violazione – anche in relazione al dettato costituzionale ed alle normative di recepimento delle Direttive UE – delle libertà garantite dalla Convenzione Europea dei diritti umani e dai suoi protocolli aggiuntivi in ordine alla vaccinazione come unica soluzione alla (falsa) pandemia.


Questa denuncia, che sarà depositata nei primi giorni di giugno, frutto del lavoro di scienziati e giuristi, è uno spartiacque fra la prima fase di contrasto all'OMS, in cui i popoli hanno visto smascherato il mostro, e una seconda fase in cui tutto l'operato dell'OMS e dei Comitati tecnico-scientifici e dal ministro della Sanità diviene oggetto di accusa e tema di processi che ruoteranno attorno ai reati di associazione a delinquere, strage ed i falsi tipici di chi perverte costantemente la verità.


Lo sforzo di avvocati, scienziati e politici è costato molto, la perseveranza di pochi politici è costata anche repressione e censura.


Adesso è il momento che ENTRI IN GIOCO!


Come disse Monsignor Viganò: "Stiamo assistendo in questi mesi al formarsi di due schieramenti che definirei biblici: i figli della luce e i figli delle tenebre. I figli della luce costituiscono la parte più cospicua dell’umanità, mentre i figli delle tenebre rappresentano una minoranza assoluta; eppure i primi sono oggetto di una sorta di discriminazione che li pone in una situazione di inferiorità morale rispetto ai loro avversari, che ricoprono spesso posti strategici nello Stato, nella politica, nell’economia e anche nei media. Per un fenomeno apparentemente inspiegabile, i buoni sono ostaggio dei malvagi e di quanti prestano loro aiuto per interesse o per pavidità.”



VUOI SOSTENERE LE ATTIVITA' DI VICIT LEO?


Non riceviamo fondi statali anche per restare autonomi. Ma questo significa che dipendiamo totalmente dalla tua generosità. Puoi donare..


Con PayPal

Oppure con:

Conto Corrente Bancario


IT17P0306909606100000176200

Intesa San Paolo



Grazie per la tua generosità!


SOSTIENI LA CAMPAGNA

RITORNO AL LIBRO


VICIT LEO pubblicherà nelle prossime settimane libri di Galloni, Taormina, Fiore, Belli, Castellino. Economia, politica, scienza e cultura come base della Rivoluzione Nazionale.




209 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti