• Giuliano Castellino

DATI DRAMMATICI DALL'ITALIA E ORRORE NEL MONDO: LA TIRANNIA GLOBALISTA




DATI DRAMMATICI DALL'ITALIA E ORRORE NEL MONDO: LA TIRANNIA GLOBALISTA


Questa mattina due articoli.

Il primo del nostro Costituzionalista Daniele Trabucco, che ci fotografa la realtà drammatica dell'Italia.

I dati Istat ci segnalano una nazione a pezzi.

Senza futuro e senza lavoro. Alla fame, sotto dittatura sanitaria, finanziaria, giudiziaria e mass mediatica, ad oggi senza speranza.


Il secondo articolo, scritto da una mamma-collaboratrice, Marzia Terzi, ci parla del CASO EPSTEIN e di tutto l'orrore che sta emergendo, nel silenzio totale dei media.

Pedofila, pratiche sataniste, attacchi feroci alla famiglia per soddisfare vizi e capricci dei padroni del mondo e per arrivare ad un'umanità disumanizzata.



DATI DRAMMATICI DALL'ISTA: L'ITALIA UNA NAZIONE A PEZZI!


di Daniele Trabucco, Costituzionalista


I dati dell'ISTAT ci dicono che: a) il 30% delle soIcietá che svolgono attivitá di impresa rischia di chiudere, b) il PIL italiano é a -11,2%, il peggiore in Europa, c) il 33% delle famiglie dispone di risorse finanziarie per meno di tre mesi.


Le cause, a mio modo di vedere, sono molteplici: 1) un'eccessiva e confusa produzione normativa tra decreti-legge e DPCM; 2) le difficoltá di trovare punti di convergenza tra le forze di maggioranza che attualmente sostengono il Governo Conte II, soprattutto con riguardo agli strumenti (discutibili) di natura economico-finanziaria messi a disposizione dall'UE; 3) una spaventosa burocrazia che, da "sempre", impedisce la trasmissioni delle decisioni politiche al sistema economico; 4) interventi di liquiditá che altro non sono che partite di giro; 5) adempimenti fiscali solo momentaneamente sospesi, ossia rinviati, fino al mese di settembre 2020.


Che cosa accadrá quando terminerá il blocco dei licenziamenti e nel frattempo si dovrá mettere mano a nuovi ammortizzatori sociali e implementare quelli in essere con inevitabile aumento del debito pubblico?


Con la cessazione, a decorrere dal 01 agosto, dello stato di emergenza dichiarato con deliberazione del Consiglio dei Ministri il 31 gennaio 2020, tutte le variegate misure di "distanziamento sociale", di continua sanificazione, di controllo della temperatura, benché in vigore e, dunque, legittime salvo intervento dell'autoritá giudiziaria, possono peró dirsi anche legittimate?


Per quanto tempo deve andare avanti questo clima da "terrore giacobino" che alimenta sfiducia, malcontento, diffidenza?


L' Italia non ha bisogno di ridurre il numero dei parlamentari (finta riforma che tocca la pancia degli elettori), o di adottare "in via transitoria" misure di semplificazione ad esempio in materia di appalti, ma di una classe politica seria, onesta, competente, priva di quel liderismo capace unicamente di aggregare consenso effimero e fluttuante, ma senza strategie e visioni di ampio respiro.


Scrive Platone: "Il prezzo pagato dalla brava gente che non si interessa di politica é di essere governata da persone peggiori di loro".



NON E' FIL DELL'ORRORE, E' LA REALTA' DEI PADRONI DEL MONDO. CASO EPSTEIN DRAMMA GLOBALE


di Marzia Terzi


Si sta scoperchiando il vaso di Pandora sulla pedofilia a rete internazionale che vede coinvolti nomi noti di politici e star dello spettacolo, che ruoterebbero intorno all'Isola di Epstein.


Sembra che la Casta sia responsabile delle sparizioni dei minori che ogni anno avvengono; non solo li rapirebbero per soddisfare le loro perversioni sessuali o per gli organi giovani in caso di necessità di trapianto, ma anche per estrarre loro l'adrenocromo, (composto chimico organico derivato dall'ossidazione dell'adrenalina) o elisir di lunga, in quanto, sembra che sia in grado di rigenerare velocemente le cellule e rivitalizzarle.


L'estrazione di tale sostanza avviene sui minori, in quanto l'adrenocromo adulto potrebbe portare degli scompensi, quindi si sottoporebbero i bambini a violenze e torture e al termine di questi rituali, molto spesso anche satanici, dai loro corpicini si estrarebbe la sostanza.


Da essere umano prima che da madre, ho pensato che questo non potesse essere la realtà, ho pensato che questo era tratto da uno dei film dell’orrore più terrificanti che l’uomo potesse creare, invece (uso il condizionale, solo perchè non riesco ancora ad accettarlo) sembrerebbe sia la realtà.


Una realtà che ci viene fatta accettare in modo inconscio e subliminale, in quanto ormai politica, film, canzoni, e moda (fortunatamente non tutti) appoggiano e "pubblicizzano", più o meno subdolamente, tutto questo schifo.


E’ il caso della sinistra DEM che appoggia l’insegnamento della teoria gender a scuola.


Voglio precisare che credo nella libertà personale e che ognuno possa e debba amare chi vuole, ma appunto è una libertà, non deve diventare un obbligo, i genitori non devono essere obbligati ad accettare che il proprio figlio impari a scuola, spiegato da estranei, in modo asettico e in età di sviluppo, quindi con la possibilità che si crei ancor più confusione una teoria che già nel mondo adulto, a volte si fatica a capire.


La stessa sinistra DEM che sta cercando di destituzionalizzare la famiglia, facendo crollare uno dei valori su cui è fondata la vita.

La stessa sinistra DEM che appoggia la campagna "I nostri bambini non sono davvero i nostri figli", no mi spiace, l’individuo che metto al mondo non è MIO, è una persona libera, ma è e sarà per sempre MIO figlio, nel bene e nel male, lo concepisco, lo porto con me nove mesi, lo partorisco con dolore, lo cresco insegnandogli valori e principi, lo mantengo, ne sono responsabile sia economicamente, che legalmente, che moralmente, il bravo genitore responsabilizza il figlio e crea le basi per far in modo che sia un adulto giusto ed indipendente, ma ne sarà sempre genitore, MADRE o PADRE, non genitore 1 o 2!


La stessa sinistra DEM rea di aver insabbiato, grazie alla magistratura connivente e da essa manovrata, il modello Bibbiano: la sottrazione di minori alle proprie famiglie senza una giusta causa, per poi affidarli, si è scoperto dalle indagini, a coppie omosessuali amiche e talvolta, purtroppo, anche a pedofili.


Ma mi viene da pensare che, forse, la loro colpa nel caso Bibiano non si limiti al'’insabbiamento.

Trovo che tutto questo sia deplorevole e legato a tutti i fatti che stanno venendo a galla, d'altronde quando i valori vengono meno, il male prende piede.


La frase "I nostri bambini non sono davvero i nostri figli" viene recitata nella pubblicità che vede Celine Dion come testimonial della casa di moda NUNUNU, casa di moda di due donne israeliane, che ormai veste quasi tutti i figli delle STAR, (https://m.youtube.com/watch?v=jBFBbhHdRLQ ), ne consiglio la visione per capire di cosa sto parlando.


Nel video ci sono chiari richiami satanici, neonati (ricordo che dalle recenti indagini e arresti si è scoperta una rete di infantofilia, abusi su NEONATI) e BAMBINI con vestitini con la scritta “NWO” (Nuovo Ordine Mondiale), “HO” (Puttana), “Let’s get physical” (passiamo al contatto fisico) ecc.


"La filosofia e il simbolismo che pervadono questa linea di abbigliamento sono raccapriccianti", ritroviamo nella loro linea di moda e nello loro pubblicità la sessualizzazione dei bambini, il satanismo, il controllo mentale monarch, cioè tutte le ossessioni dell’elite occulta.


Prima di scrivere tutto questo mi sono documentata, ho letto centinaia di articoli, approfondimenti, e finchè lo facevo, mi chiedevo come l'essere umano potesse arrivare ad essere così perfido, in nome di cosa?


Poi ho letto un’analisi che trovo azzeccata: quando hai talmente tanti soldi da non sapere nemmeno quanti ne hai, non ti bastano più il potere, la fama, le ricchezze, hai bisogno di sentirti DIO, hai bisogno di decidere della vita delle persone, hai bisogno dello stimolo più elevato, appunto giocare a fare DIO.


Hanno già provato col RISIKO reale, innescando guerre, ma non è mai abbastanza, cercano sempre di più.


Cose che io non riesco a concepire, che tutto l'essere umano non dovrebbe concepire e accettare, invece nonostante il vaso di Pandora si stia scoperchiando e stiano facendo fuoriuscire i mali del mondo, nel totale silenzio della stampa di sistema, c'è ancora qualcuno che, come uno struzzo, mette la testa sotto la sabbia e pensa non sia reale; era successo anche a me, quando non accetti qualcosa, la neghi, la rifiuti, ma facendo così è come se scopassimo la polvere sotto il tappeto, la nascondiamo certo, ma per quanto?


Forse sarebbe meglio sbatterlo quel tappeto e ripulire il mondo che ci circonda.




443 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007