• Giuliano Castellino

DARIO MUSSO CON LA PIAZZA DEL 5 SETTEMBRE. UNITI PER LA LIBERTÀ

Oggi mi sento particolarmente abbattutto.


La causa e' sempre la stessa.


Il grande amore che ho verso la corrente tutt'ora perdente.


Mi riferisco al popolo italiano.


Vedo ancora come si sprecano energie essenziali, nel fare la lotta ai mulini al vento.


Non ci rendiamo conto dell'invisibilita' del vero nemico, e ancora, purche' i giorno stringono, ci perdiamo dietro retoriche o a individuali antipatie.


Smettiamola di essere incoscienti e smettiamola di guerrigliare fra noi.


Noi siamo il popolo, e dobbiamo nella piena tolleranza restare uniti a prescindere.


Chi non parla questa lingua eviti di parlare di "Rivoluzione Sociale".


Perche' non e' credibile.


Smettiamola di fare separatismi, smettiamola di credere a voci ipocrite che dicono di avere a cuore il contesto nazionale e internazionale.


Noi non ci caschiamo, noi non siamo gli ingenui di turno.


Concludo ringraziando ogni lettore, esortandolo ad invitare piu' persone possibili a partecipare il 5 Settembre, al raduno nazionale che si terra' a Roma.


Nonostante le difficolta' che malgrado tutti affrontiamo, invitiamo chiunque, italiani e non, a partecipare alla manifestazione nazionale.


Vi aspettiamo numerosi giorno 5 Settembre.


In fede,

Dario Musso.



88 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007