• Giuliano Castellino

CHI È IL VERO NEGAZIONISTA? (TEMPO LETTURA 3/4 MINUTI CIRCA)

CHI È IL VERO NEGAZIONISTA?

(TEMPO LETTURA 3/4 MINUTI CIRCA)


DOVE STA LA PANDEMIA?


Nei vostri cervelli ipocondriaci e negazionisti della realtà dei numeri.


“L'abile mentitore è colui che nella sua stessa menzogna si riconosce.

Finché non si confronta con chi non lo teme.”


Ilaria Fauci


8 mesi fa alcune persone che presagivano una sorta di dittatura dietro questa pandemia iniziarono ad essere chiamate dai media e dalla massa “COMPLOTTISTI".


I Complottisti da fine marzo 2020 cercavano di far capire attraverso il loro disappunto che alcune cose

in questa narrazione (TERRORISTA E CRIMINALE) generale non quadravano, ma venivano sbeffeggiati e derisi sui social e da tutto il mainstream.


Eccovi i quattro punti principali sui cui i complottisti fondavano le loro teorie:


1) per loro il virus non era in Italia da Febbraio ma da molti mesi prima;


2) per loro i protocolli applicati e le cure erano sbagliati e portavano alla morte;


3) per loro la conta dei morti era fallata, si dovevano contare solo le morti avvenute aventi come unica causa il Covid19;


4) per loro questa era l’anteprima di un piano vaccinale nazionale come unico modo per portare le persone ad una nuova libertà, da qui

una sorta di patentino sanitario per potersi muovere oltre alla possibilità di avere degli impianti microchip sottocutanei per monitorare le persone.


Ora non vado a disquisire su tutte le teorie presentate, compresa quella del 5G, ma mi soffermo semplicemente su queste per farvi

notare che ad oggi, a soli 8 mesi di differenza, tutto quello su cui i complottisti mettevano in guardia le persone “normali” si è avverato.


1) I TG e MEDIA hanno confermato che il virus era in Italia da settembre, quindi ribadisco da settembre a febbraio prima che gli venisse

fatta pubblicità e con le cure solite di ogni anno il virus è passato in sordina, appena lo hanno nominato come si fa con l’uomo nero ha deciso

di sterminare tutti da marzo.

In ritardo di 6 mesi ma poi ha recuperato il tempo perso, grazie al mainstream.


2) I protocolli dettati dall’OMS, con la complicità della CINA, si sono rivelati fallati, sono stati la principale causa di morte del Covid.

Messe di nuovo in campo le cure standard per questo tipo di malattia, il virus viene praticamente curato salvo casi gravi o con altre patologie pregresse.

Tutto il resto è solita pubblicità Mainstream che cerca ora attraverso l’età dei morti e i tamponi di dare al virus nuova letalità.


3) Da noi in Italia, tutt’ora ad oggi, vengono messi nel calderone Covid tutti i morti. Non importa se sei morto di Cancro o annegato, se risulti positivo al tampone sei messo nella lista giornaliera dei morti da Covid.


4) Dopo nemmeno un anno sono arrivati vaccini come se piovessero, in barba a tutti le sperimentazioni su cui serve un analisi di anni, dato che non raggruppi le 3 fasi tutte insieme dove, per legge naturale, servono anni per capirne le conseguenze.

Vaccino che vogliono rendere obbligatori in barba a tutte le leggi su diritti delle persone, come hanno già fatto con mascherine e tamponi, imponendo trattamenti sanitari.

Inoltre, oltre a questo piano di vaccinazione sperimentale sulla nostra pelle, molte compagnie aeree stanno parlando di patentini sanitari per viaggiare e in alcuni

stati si parla di microchip sia sottocutaneo che in alcuni tipi di vaccino per poter meglio monitorare lo stato di salute della persona.


PRATICAMENTE TUTTE LE COSE PER CUI PRENDEVATE IN GIRO I “COMPLOTTISTI” SI SONO AVVERATE.


Quindi care le mie persone normali che credono nei governi capite che ora il termine di NEGAZIONISTI spetta a Voi?


Qui gli unici che non accettano la realtà dei fatti siete VOI.


Voi che pensate che i complottisti neghino l’esistenza del virus quando in realtà

negano la narrazione distorta che ne viene fatta, facendo passare il virus per l’ebola come mortalità.


Chi sono i Vostri esperti di riferimento cari i miei negazionisti, la D’ Urso che si frega le manine con il gel facendone un tutorial?


La veterinaria Capua?

Lo zanzarolgo Crisanti?

L’Avvocato Speranza con la sua task force segreta di esperti?

L’Allergolo Burioni che spinge per le sue cure costosissime perchè il plasma a detta sua non funziona ed è troppo caro?

La Pellegrini che piange? La Marrone che si emoziona per il tampone?

Tutta la sfilza di attori senza arte ne parte rimasti senza lavoro tipo il Merluzzo che sputa o la Villa che fa le facce da ritardo per illustrare la pericolosità del Virus?


Non vi siete accorti che la narrazione del Virus è una narrazione mediatica della TV e delle Radio o dei giornali che seguono un unico copione?


Non a caso il governo ha stanziato fino a 50 milioni di euro come contributo per tutte quelle TV e Giornali o Radio che seguiranno le “direttive d’informazione“ dettate dal governo in materia di Covid.


A VOI SEMBRA NORMALE QUESTO?


Vi sembra normale che i vostri riferimenti siano quei fenomeni mediatici o dei dottori a listino per avere informazioni sul Covid?


Dall’altra parte invece i complottisti, che da marzo vi hanno messo in guardia sulle cose che già ora si sono avverate, hanno fatto riferimento per le loro teorie

a persone libere e competenti.


Virologi del calibro di Bassetti o del Dott.Tarro o della Dott.ssa Gatti e Dott.ssa Gismondi, o lo scienziato Montanari piuttosto che un Dott. Zangrillo, che

sono sul campo e hanno visto davanti ai loro occhi il virus e i pazienti.


Ma per Voi negazionisti questi nomi non sono nulla, ovvio meglio ascoltare Pelù o Vasco, quelli si che sono riferimenti validi.


Quindi riassumendo il governo, che ancora non paga molte casse integrazioni e che sta facendo fallire i commercianti e che chiede soldi all’Europa per proseguire

il dissanguo delle sue casse portando il paese verso il baratro, ha trovato i 300€ per i banchi a rotelle, i soldi da dare a Bill Gates per fare un vaccino sperimentale di dubbia legalità e trova milioni e milioni di euro per mettere il bavaglio all’informazione che non riesce a controllare, oltre che aver trovato fondi per bonus monopattino e vacanze…


COMPLIMENTI!


E complimenti a tutti quei dottori medici e infermieri e insegnanti e forze dell’ordine (guarda caso Statali) che contribuisco ogni giorno a prestarsi a questa pantomima di protocolli e regole assurde.


Finiranno i soldi e le pensioni anche per Voi!


Alla matematica non si scappa: ad oggi in Italia conteggiati 692 morti per Covid.

Svezia 12 morti per Covid (e vi pregherei di non informarVi dei dati sulla Svezia tramite il mainstream ).


Quindi i casi sono tre:


1) Da noi è malasanità, ovvero incapacità o mancanza di volontà di curare;


2) Da noi è calcolo diverso, cioè da noi si contano come morti per covid i morti affogati positivi al tampone;


3) Da noi ci raccontano cazzate i media per imporre quel che i potentati economici vogliono.


Non si escludono combinazioni tra tutti e tre i punti.


E mentre cercate di rispondervi, pensate a che bel periodo state passando mentre il governo colora di rosso le regioni e fa fallire le attività imponendo

regole inutili come distanziamento sociale, mascherine e lockdown senza fine.


Un Natale senza gioia e sentimenti, senza abbracci e baci, una cappa di terrore che a seconda dei media si alza o si abbassa per creare sempre

ansia e abbattimento psicologico delle persone.


E voi chiusi in casa a ordinare su Amazon o a vedervi serie su Netxif o Prime, mentre le piccole e medie imprese falliscono e il turismo

diventa sempre più un lontano ricordo, dove anche la vecchia normalità sarà solo un ricordo, perchè ricordatevi che per questi stati criminali la

PANDEMIA NON FINIRA’ MAI.


E quando sarete senza lavoro mandate i curriculum ad Amazon, che tanto a breve robotizzerà tutta la sua parte umana e farete gli spot di Amazon da casa con la mascherina.


In virtù di cosa tutto questo ?


Di una malattia che presenta, insieme a tutte le altre morti, la stessa letalità di stagione di

tutti gli altri anni.


Morti in Italia nel 2019 totali 648.000 mila; morti in Italia 2020 per proiezione entro dicembre circa 640.000.


Nel 2015 erano addirittura 658.000 mila.


DOVE STA LA PANDEMIA?


Nei vostri cervelli ipocondriaci e negazionisti della realtà dei numeri.


“L'abile mentitore è colui che nella sua stessa menzogna si riconosce.

Finché non si confronta con chi non lo teme.”




1,422 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007