• Giuliano Castellino

CASTELLINO (FORZA NUOVA): CITTÀ FANTASMA PER UN POPOLO DI VIGLIACCHI.

CASTELLINO (FORZA NUOVA): CITTÀ FANTASMA PER UN POPOLO DI VIGLIACCHI.


ANCORA UNA VOLTA "ITALIANI BRAVA GENTE!", PIÙ SCIUSCIÀ CHE COMBATTENTI


Roma Caput Mundi. Forse un tempo...

Questa mattina era una cattedrale nel deserto, una città fantasma.


Solo Polizia, esercito e posti di blocco per le strade.


Stessa scena in tutte le città d'Italia!


Tutti agli arresti domiciliari. Tutti come pecore chiuse nel recinto.


Ha vinto la narrazione criminale e terrorista del Covid, ha stravinto sì il terrorismo mediatico, ma ha perso soprattutto il popolo italiano.


Non solo vittima di una tirannia senza precedenti, ma soprattutto della propria vigliaccheria.


Un popolo finito, forse degno della sua tradizione 8 settembrina e partigiana, figlio del tradimento e del verbo "badogliare", tradire senza onore. Figlio del più infame antifascismo che ha dominato per 80 anni.


"Italiani brava gente!" amavano ripetere i nostri occupanti e invasori, mentre italiani col fazzoletto rosso gli spalancavano le porte e altri italiani gli consegnavano le mogli in cambio di una barretta di cioccolata.


Un popolo di sciuscià, oggi come ieri, a pecoroni di fronte al tiranno.


Eppure tutto vi avevamo annunciato, ancora una volta ci siamo sacrificati per la libertà di tutti.


Questa volta vi urliamo "o vi ribellate o potete anche morire di fame!".

Non ci saremo più noi a prendere mazzate e carcerazioni mentre voi cantate dai balconi.


Tenetevi la vostra tradizione di lustrascarpe, vivete in catene, morite da schiavi.


Altro lockdown, altro giro.

Altra vergogna nazionale!



280 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti