• Giuliano Castellino

CASTELLINO (FN - ITALIA LIBERA): "MAI CON DRAGHI NÉ CON I SUOI ESTIMATORI"

CASTELLINO (FN - ITALIA LIBERA): "MAI CON DRAGHI NÉ CON I SUOI ESTIMATORI"


"Abbiamo sempre sostenuto di essere un popolo in lotta contro una dittatura sanitaria e tecnocratica. Ancora una volta avevamo ragione.


Il Partito Unico del Covid oggi si inginocchia al tecnico Mario Draghi: l'uomo del Britannia, ex Banca d'Italia, ex Goldman Sachs, ex BCE... "un banchiere di Dio", amico di Obama e del suo clan, voluto dai poteri forti internazionali per gestire i miliardi a debito che, in cambio di una precisa agenda politica, arriveranno da Bruxelles come un nuovo piano Marshall che stringa definitivamente le catene al popolo italiano", Giuliano Castellino non ha dubbi su quale sia il ruolo del nuovo "salvatore della Patria" Mario Draghi.


"L'Italia, occupata dalla Nato da oltre mezzo secolo, schiacciata dalla Ue da decenni e ora soffocata dall'OMS, dalle mascherine e dalla narrazione criminale e terroristica del Covid, verrà accompagnata da Draghi verso il Grande Reset: una fase 2 della globalizzazione selvaggia dove schiavitù e povertà sostenibili la faranno da padroni in assenza di opposizione parlamentare, visto che tutta la partitocrazia, da Salvini ai comunisti, è pronta a servire Draghi e il dragone".


"Noi continueremo a lottare per la libertà, contro il sistema venduto e corrotto - conclude Castellino - mai con Draghi, né con i suoi nuovi e vecchi amici e servi".




con i suoi nuovi e vecchi amici e servi".


1,603 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007