• Giuliano Castellino

CARLO TAORMINA (GLN - ITALIA LIBERA): CON LA PIAZZA CHE GRIDA "LAVORO E LIBERTÀ". PRONTO A SOSTEGNO

CARLO TAORMINA (GLN - ITALIA LIBERA): CON LA PIAZZA CHE GRIDA "LAVORO E LIBERTÀ". PRONTO A SOSTEGNO LEGALE


Queste le parole del professor Carlo Taormina, Ministro della Giustizia del Governo di Liberazione Nazionale, che ha aggiunto: "Questo governo come quelli che lo hanno preceduto sta distruggendo l’Italia e gli italiani. Pensa solo alle banche e alle multinazionali ed è capace di sostenere la speculazione capitalistica

delle società farmaceutiche speculanti sui morti e sul COVID".


"Domani, lunedì 12 aprile, saremo a Montecitorio a sostenere la lotta dell'Italia che grida 'Lavoro e Libertà!'.

Scendiamo in piazza con ristoratori, Partite Iva e lavoratori abbandonati e schiacciati da questo regime", Alessandro Vigi annuncia la partecipazione di Italia Libera (impegnata anche nella Campagna elettorale per SGARBI SINDACO DI ROMA) alla manifestazione popolare di Montecitorio.


"La gestione folle e criminale dell’emergenza sanitaria da parte del governo e delle regioni ha distrutto le nostre libertà, la nostra economia, il nostro lavoro, la nostra dignità. Dobbiamo scendere in piazza senza violenza ma con determinazione fino a quando non avremo il nostro lavoro. Non c’è un sindacato che abbia avuto il coraggio di ribellarsi e di scioperare ad oltranza contro la disoccupazione e contro la crescita della miseria e delle persone cadute in povertà e quindi lo dobbiamo fare noi fino alla vittoria".


Queste le parole del professor Carlo Taormina, Ministro della Giustizia del Governo di Liberazione Nazionale, che ha aggiunto: "Questo governo come quelli che lo hanno preceduto sta distruggendo l’Italia e gli italiani. Pensa solo alle banche e alle multinazionali ed è capace di sostenere la speculazione capitalistica

delle società farmaceutiche speculanti sui morti e sul COVID. Si sono messi tutti insieme al governo per non essere disturbati e per speculare sulla tragedia di questa pandemia per imporre una dittatura sanitaria e giudiziaria e per saccheggiare i cittadini con ruberie e corruzione. In piazza tutti i giorni (...), perché solo così questi ladri di governanti possano avere paura non sentendosi spalleggiati".


Ha concluso il portavoce di ITALIA LIBERA e sodale di VITTORIO SGARBI per la corsa al Comune di Roma: "Io sono al vostro fianco con ITALIA LIBERA anche per iniziative giudiziarie a titolo di volontariato".


ALESSANDRO VIGI (ITALIA LIBERA): "DOMANI, LUNEDÌ 12, IN PIAZZA CON L'ITALIA CHE GRIDA 'LAVORO E LIBERTÀ!'"


"Domani, lunedì 12 aprile, saremo a Montecitorio a sostenere la lotta dell'Italia che grida 'Lavoro e Libertà!'.


Scendiamo in piazza con ristoratori, Partite Iva e lavoratori abbandonati e schiacciati da questo regime", Alessandro Vigi annuncia la partecipazione di Italia Libera (impegnata anche nella Campagna elettorale per SGARBI SINDACO DI ROMA) alla manifestazione popolare di Montecitorio.


"La tirannia globalista, sanitaria e antifascista sta uccidendo l'Italia e gli italiani: 6 milioni di poveri, poche serrande in grado di resistere al fallimento, città trasformate in "cimiteri".


Mentre molti ancora giocano dietro a vaccini e mascherine, l'Italia viene ridotta alla fame.


Combattere le nuove povertà e rilanciare il fronte nazional popolare sono oggi battaglie prioritarie.

La bandiera della GIUSTIZIA SOCIALE deve tornare ad innalzarsi nelle nuove trincee dei lavoratori italiani; colgo l'occasione - conclude Vigi - per invitare

tutti alla mobilitazione di Area di sabato 8 maggio a Roma: la lotta non si deve fermare, bisogna tornare a battersi per il pane e per il lavoro".


Alessandro Vigi

331 745 6088

(ITALIA LIBERA - AREA)



244 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti