• Giuliano Castellino

BERGOGLIO BADOGLIO COLPISCE ANCORA: VATICANO CONTRO FEDE, NAZIONI E POPOLI, MA A ROMA ANCHE NOI!

BERGOGLIO BADOGLIO COLPISCE ANCORA: VATICANO CONTRO FEDE, NAZIONI E POPOLI, MA A ROMA CI SAREMO ANCHE NOI


di Giuliano Castellino


Il 6, 7 e 8 maggio a Roma, il Vaticano organizza una tre giorni “virtuale” di conferenze e incontri, sulla salute” che per temi trattati e profilo dei partecipanti poco o nulla ha a che fare con la Fede.


Exploring the Mind, Body & Soul si presenta malissimo già a partire dalla foto di copertina che sul sito della conferenza presenta una parodia della Creazione di Adamo di Michelangelo in cui le mani di Dio e di Adamo sono ricoperte (o “protette”?) da guanti di gomma.


Michael Haynes, su LifeSiteNews, riporta i nomi dei famigerati relatori: tutti noti sostenitori dell'aborto, dell'uso di materiale fetale nella ricerca, del declino demografico, e, ultimo ma non meno importante, della narrazione a senso unico del Covid e dei cosiddetti vaccini.


Apre le danze Anthony Fauci, i cui scandalosi conflitti di interesse non hanno impedito che si impadronisse della gestione della pandemia negli Stati Uniti; non mancano Chelsea Clinton, seguace della Chiesa di Satana e convinta abortista, il guru New Age Deepak Chopra, Dame Jane Goodall, ambientalista ed esperta di scimpanzé, i CEO di Pfizer e Moderna, gli esponenti di Big Tech ed altri malthusiani e globalisti noti al grande pubblico.


La conferenza ha reclutato come moderatori cinque celebri giornalisti, tutti esclusivamente schierati con la sinistra ricca e nichilista di colossi come CNN, MSNBC, CBS e Forbes.


Questa tre giorni – assieme al Council for Inclusive Capitalism di Lynn Forester de Rothschild, al Global Compact on Education e al sabba interreligioso che si terrà a Giugno ad Astana, in Kazakistan – costituisce l’ennesima, scandalosa conferma di un impressionante allontanamento dell’attuale Gerarchia, e in particolare dei vertici vaticani, dalla Fede cattolica.


Come da tempo denunciato, tra gli altri, da Mons. Viganò: la Santa Sede ha ormai deliberatamente rinnegato la missione soprannaturale della Chiesa, si è fatta serva del Nuovo Ordine Mondiale e del globalismo massonico, in un contro-magistero anticristico.


Bergoglio vorrebbe trasformare la Sposa di Cristo in un’associazione filantropica asservita ai Poteri Forti anticristiani.


Il risultato è la sovrapposizione alla vera Chiesa di una setta di modernisti eretici e viziosi, intenti a legittimare l’aborto, l’eutanasia, l’idolatria e qualsiasi perversione dell’intelletto e della volontà.


La Cathedra veritatis, un tempo ostacolo irriducibile agli interessi dell’élite massonica, sembra passata al nemico.

La scelta di campo della chiesa vaticanosecondista con Bergoglio è ormai inequivocabile: il Vaticano è a fianco di globalisti, tecnocrati e mondialisti, nemici di Dio, delle nazioni e dei popoli, antifascisti e pseudopacifisti.


Sul piano politico eventi come questi sono una vera e propria dichiarazione di guerra a chi da decenni combatte la buona battaglia del sangue contro l'oro.


Tutti col Vaticano e il Vaticano con loro: satanisti, massoni, sionisti, pedofili, politici, servizi deviati, direttori di mass media, famiglie reali, Big Pharma, Big Tech, rappresentanti del prossimo Bilderberg…

LORO SONO A ROMA, ma SABATO 8 MAGGIO a Roma - alle ore 15, a Piazza Bocca della Verità - ci saranno anche quelli che non si piegano, che hanno deciso di alzare la testa e tornare a sventolare Bandiere Nere, oggi come ieri, contro banchieri, massoni, boss del neo capitalismo, forze internazionaliste... per la Fede e la Terra dei Padri e per l'assalto del domani!




185 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti