• Giuliano Castellino

AREA: "CON GLI INDAGATI DEL 6 GIUGNO! CONTRO LA REPRESSIONE, PER LA LIBERTÀ E LA GIUSTIZIA SOCIALE"

AREA: "CON GLI INDAGATI DEL 6 GIUGNO! CONTRO LA REPRESSIONE, PER LA LIBERTÀ E LA GIUSTIZIA SOCIALE"


Questa mattina, di buon'ora, le Digos d'Italia hanno fatto visita alle case di 13 nazionalisti, tutti indagati per la mobilitazione del 6 giugno a Roma, quella del Circo Massimo, contro la tirannia sanitaria e tecnocratica.


Al grido di libertà e giustizia sociale, il regime risponde con repressione e leggi speciali (vedi obbligo di dimora nel proprio municipio).


Noi ci schieriamo con i 13 indagati e con le loro famiglie e siamo pronti a sostenere le spese legali di tutti.


Ancora una volta, sono le prime linee, i più coraggiosi, a pagare il prezzo più alto di una lotta che non si ferma.




274 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti