• Giuliano Castellino

ALBANIA, POLIZIA UCCIDE 25ENNE. KLODJAN RASHA UNO DI NOI, FIGLIO DELLA LIBERTÀ

ALBANIA, POLIZIA UCCIDE 25ENNE. KLODJAN RASHA UNO DI NOI, FIGLIO DELLA LIBERTÀ


Albania, polizia uccide 25enne.

Scontri a Tirana da giorni, si dimette il ministro dell'Interno.


Klodjan Rasha, 25 anni, colpevole di non essersi fermato all'alt degli agenti che stavano facendo rispettare il coprifuoco per il Covid è morto martedì sera.


Da giorni centinaia di manifestanti scendono in strada per protestare.


https://youtu.be/RUMS7OpN6ys


TIRANA - Da giorni l'Albania scende in piazza contro la violenza della polizia.


Centinaia di manifestanti a Tirana e in altre città del Paese protestano per l'uccisione martedì notte nella capitale di Klodjan Rasha, 25 anni, colpevole di non essersi fermato all'alt degli agenti che stavano facendo rispettare il coprifuoco imposto per contenere il Covid.


Secondo la ricostruzione di alcuni media locali, Rasha è stato fermato vicino casa.  


L'agente che ha aperto il fuoco, successivamente sospeso in attesa della conclusione delle indagini, ha affermato di averlo fatto perché credeva che il giovane fosse armato.

Ma la sorella del ragazzo, Sibora, ha dichiarato a Euronews Albania che Klodjan non aveva armi con sé ed era uscito per comprare le sigarette.


"Voglio sapere perché mio fratello è stato ucciso", ha affermato.


Dopo giorni di proteste sono arrivate le dimissioni del ministro dell'Interno, Sander Lleshaj. 


Ad annunciare il passo indietro del ministro è stato il premier albanese Edi Rama.


Le dimissioni di Lleshaj non stanno, però, fermando le proteste.


Centinaia di manifestanti, ogni giorno, si riuniscono davanti alla sede del ministero dell'Interno: gli scontri contro la polizia durano per ore, con gli agenti che rispondono lanciando gas lacrimogeni sulla folla e sparando con gli idranti. 


La violenza delle polizie del Covid da tempo è diventata pesantissima.

Questo è un morto che sentiamo nostro, un figlio della libertà che deve vivere nelle lotte di chi ogni parte del mondo si sta opponendo alla tirannia sanitaria e globalista.


363 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007