• Giuliano Castellino

5 SETTEMBRE ORE 10: TUTTI A ROMA. SARA PIAZZA DI POPOLO A PIAZZA DEL POPOLO!




5 SETTEMBRE ORE 10: TUTTI A ROMA. SARA PIAZZA DI POPOLO A PIAZZA DEL POPOLO!


CASTELLINO (FORZA NUOVA): "5 SETTEMBRE, PRONTI AD INVADERE PIAZZA DEL POPOLO AL FIANCO DEGLI ITALIANI LIBERI.

CON CENTINAIA DI MOVIMENTI, ASSOCIAZIONI, ONLUS E GRUPPI A GRIDARE LIBERTA'.

Contro la dittatura sanitaria, finanziaria e giudiziaria.

Unica bandiera il Tricolore. Contro tutti i partiti, contro il sistema, nè destra nè sinistra, ma popolo unito!

Migliaia di italiani pronti ad innalzare la bandiera della libertà contro questa tirannia.


"Forza Nuova non è un partito politico, né una struttura periferica del regime.

Da sempre siamo un Movimento di popolo anti sistema, sociale e nazionale, in prima linea nelle battaglie di libertà", Giuliano Castellino, neo vicesegretario nazionale di Forza Nuova, a margine del convegno di giovedì scorso dove è stato presentato il manifesto di lotta contro le dittature, annuncia la presenza del Movimento in Piazza del Popolo il 5 settembre, insieme ad associazioni, Onlus, movimenti di base, comitati popolari e gruppi Fb che da tempo si stanno organizzando per costruire l'opposizione al regime.


"Già da febbraio - continua - abbiamo deciso di uscire dagli schemi e rompere la gabbia dei ritmi voluti dal regime, diventando da subito l'unica opposizione agli arresti domiciliari di massa, alle quarantene imposte a gente sana, all'Oms, alla Cina e alla narrazione terroristica del Covid.

Abbiamo fatto controinfomazione, chiamato lo stato di cose col proprio nome (dittatura sanitaria) e siamo stati in piazza, sfidando divieti e prescrizioni, per risvegliare le coscienze di milioni di italiani impauriti".


"A maggio e a giugno al nostro attacco contro la dittatura sanitaria si è aggiunta la sfida alle altre colonne di questo cambiamento di paradigma del regime: le dittature finanziaria, giudiziaria e mass-mediatica.

Per questo abbiamo deciso di aderire alla manifestazione di Piazza del Popolo del 5 settembre, al fianco delle tantissime sigle che, come noi, hanno sfidato in questi mesi il sistema Covid".


"L'appuntamento - conclude Castellino - per gli italiani liberi che nella vaccinazione obbligatoria, nell'uso delle museruole, nello stato di emergenza permanente, nel controllo totale, nella minaccia 5G hanno individuato le nuove frontiere della globalizzazione - che ci vuole alla fame e privi di ogni libertà naturale - è, dunque, a Roma, in Piazza del Popolo, sabato 5 settembre alle 10.00: per i nostri figli, per il nostro futuro, per la giustizia sociale. Al grido ITALIA LIBERA!"


"CONTRO TUTTI I PARTITI, CONTRO LA DESTRA E LA SINISTRA, CONTRO LE STRUMENTALIZZAZIONI POLITICHE, TUTTI GLI ITALIANI FIGLI DELLA STESSA RABBIA ALZERANNO IL TRICOLORE DELLA LIBERTÀ.

È L'ITALIA CHE NON SI ARRENDE ED È ANCORA PRONTA A LOTTARE".


"Forte è il pugno che colpirà da ogni quartiere da ogni città. Forte è il braccio che innalzerà il Tricolore della libertà!"

0 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007