• Redazione/litaliamensile

10 100 1000 Pansa! (Editoriale 1°numero)


Una scritta su un muro, per chi l’ha fatta l’augurio che altri pensatori liberi abbiano la sua stessa sorte, quella della morte.

Noi abbiamo voluto dedicare a Giampaolo Pansa la nostra prima copertina, il primo titolo di questa nostra avventura, augurando a tutta Italia che altri 10, 100, 1000 Pansa possano fare della nostra nazione un posto migliore.


Libertà politica, libertà economica, libertà culturale. La Libertà, in tutte le sue espressioni, è oggi minacciata da un’ élite dominante sempre più sola e odiosa, arrogante e violenta, pronta a qualsiasi cosa pur di difendere la propria tirannia e i propri privilegi.


Vengono chiuse le pagine Facebook degli uomini liberi e dei movimenti nazionali e sociali, vengono arrestati i ribelli, vengono messi all'indice tutti quelli che osano alzare la testa contro il pensiero unico globale.


Mentre il popolo italiano ed europeo hanno ormai intrapreso il loro cammino contro Bruxelles e provano a liberarsi dalla morsa soffocante dell'Unione, salotti e palazzi liberal continuano a storcere il naso davanti al sovranismo e al populismo, con l’aria solita da professorini e da primi della classe che fa tanto 68, ma che non ha più presa nel popolo e non ne trova il favore.


C'è un'Italia profonda, un'Italia vera, lontana anni luce da quella narrata dalla Gruber o dal gruppo De Benedetti o finanziata da Soros e Benetton, un'Italia che non è fatta di “sardine”, è la maggioranza silenziosa che non vuole più esserlo ed è pronta a riscattarsi.


È quell'Italia che abbiamo incontrato a Gori, a Verona e a Brescia. È l'Italia dei forconi, è l'Italia delle periferie che ha riscoperto il tricolore nelle battaglie per i diritti sociali.


È quell'Italia libera, sovranista e populista che noi ogni mese vogliamo rappresentare e raccontare, ma anche sostenere in questa marcia di liberazione nazionale.


L'Italia mensile vuole essere il grido di questa Italia, contro il politicamente corretto e contro la dittatura del mondo degli uguali.


E siamo solo all'inizio...


Giuliano Castellino

0 visualizzazioni

La tua privacy è importante per noi, le tue informazioni sono sicure al 100% e non verranno mai condivise con nessuno

2020 © Cooperativa Editoriale Italia Futura, Via Paisiello 40 00191, Roma P. IVA 0000015628011007